Translate

#Lifestyle

Altri articoli

31 luglio 2015

Principali differenze tra cosmetici naturali e industriali


È salutare utilizzare i cosmetici da banco o da supermarket? Molti scelgono i prodotti biologici, ma quali sono le sostanziali differenze e i benefici? A guidare il mercato ci sono sempre i brand famosi, capaci di considerevoli investimenti di marketing: difficile far uscire dal top-of-mind marchi celebri nel mondo, né convincere i consumatori dell’efficacia di prodotti biologici e cosmetici naturali dal packaging meno appariscente e dal nome meno altisonante. Però, spesso i produttori di questi ultimi hanno una qualità più alta, dovuta all’uso di ingredienti naturali e a processi di lavorazione attenti e cruelty-free. Ecco le 5 principali differenze tra prodotti naturali e industriali: 
 1) Gli ingredienti di base 
Come è ovvio, la prima differenza sostanziale riguarda le materie prime. Infatti, nei cosmetici industriali si usano molecole chimiche: queste vengono accuratamente mixate per ottenere l’effetto desiderato, ma anche dosate in modo tale da garantire dei valori aggiunti, ad esempio una consistenza non oleosa o un buon profumo. Nei cosmetici naturali, invece, i principi attivi provengono dalle piante e dai minerali: questo implica una consistenza e una profumazione “obbligate” a seconda che si tratti di Aloe Vera, Rosa Mosqueta, agrumi o argilla verde, e gli effetti saranno quelli tipici del composto naturale specifico; 
 2) I test preliminari 
Il dibattito è acceso, soprattutto in materia di test sugli animali. Per fortuna, questa pratica è sempre meno utilizzata anche dai grandi brand, sebbene purtroppo alcuni ancora li effettuino. I produttori di cosmetici naturali, invece, hanno generalmente un approccio etico, sia per una scelta di coscienza, sia perché il dosaggio e il mix di principi attivi derivanti da piante e minerali è più “semplice”, più noto e potenzialmente meno allergenico; 
 3) La lavorazione 
Il processo produttivo industriale è meccanizzato e automatico: dopo gli studi di laboratorio, gli elementi chimici vengono mescolati attraverso macchinari di precisione. La lavorazione del prodotto biologico e naturale, invece, guarda più alla medicina tradizionale e all’erboristeria che non alla chimica, con la volontà di trattare gli ingredienti base il meno possibile, per conservarne inalterate le proprietà benefiche; 
 4) Gli effetti 
Non vogliamo demonizzare i cosmetici industriali: molti brand li producono con attenzione e garantiscono risultati reali in tempi brevi. Tendenzialmente, però, producono un miglioramento rapido e immediato, che dà al consumatore la percezione della sua efficacia, per poi arrestare il processo. Al contrario, prodotti bio e vegetali attaccano il problema – inestetismi della pelle, macchie, cellulite o altro – con meno aggressività iniziale ma più costanza nel tempo, generando un miglioramento meno immediato ma più duratura e, alla lunga, più visibile; 
 5) Lo smaltimento 
Non sempre si presta attenzione a dove si buttano i cosmetici. La verità è che quelli industriali contengono composti chimici e, pertanto, dovrebbero essere smaltiti come i medicinali, perché risultano dannosi se dispersi nell’ambiente. invece, è evidente che una crema a base di arnica, menta o aloe ha un impatto minore sulla sostenibilità ambientale. Spesso anche il packaging delle case di produzione naturali è ottenuto da materiali riciclato, per un’eco-compatibilità ancora maggiore. “Utilizzare prodotti naturali è una scelta etica e di salute – commenta Domenico Materia, CEO di Relessere.it, portale specializzato che rivende cosmetici e integratori naturali – incentivare la produzione e la vendita di questo genere di referenze rispetto a quelle chimiche e industriali genererebbe un vero circolo virtuoso di consumo più informato e green”.

29 luglio 2015

Intimo sexy: come scegliere quello perfetto per noi

L’intimo sexy adatto per noi deve valorizzare le forme e la nostra figura e nascondere invece le imperfezioni.


 Ecco qualche consiglio per scegliere quello giusto
 Il compito principale di un completo intimo è quello di valorizzare le forme e l'incarnato naturale della persona che lo indossa, di slanciare la figura e renderla ancora più femminile. In questo articolo sveleremo le regole per scegliere l’intimo sexy giusto e che più si adatta ai nostri gusti e al nostro corpo, per essere belle e seducenti. Un buon metodo per trovare il giusto intimo sexy, è quello di analizzare prima di tutto alcune condizioni:
 • l'età della persona che lo andrà ad indossare,
 • il tipo di forme che possiede,
 • l'occasione in cui dovrà essere indossato
 • la moda e le tendenze del momento

 Prima di tutto quindi si dovrà dare la precedenza a quei completi che esaltano le proprie forme, sostenendo dove necessario e modellando le curve nel modo corretto, il tutto non perdendo mai di vista il giusto equilibrio e senza mai esagerare. 
  
Acquistatelo sul web 
Ormai il web offre tantissimi siti dove è possibile acquistare l’intimo sexy più adatto ai nostri gusti e al nostro corpo e a differenza dei negozi reali, molto spesso offre una più vasta gamma di taglie tra cui poter scegliere e un maggior numero di modelli. Ne è un esempio l’e-shop di Lamì Lingerie, con taglie per tutte le donne e completi di intimo sexy per tutti i gusti e le necessità. 

La scelta del reggiseno 
Tutte le ragazze che hanno un seno abbondante è preferibile che optino per un reggiseno con il ferretto mentre, le donne che portano le prime misure è preferibile che scelgano un reggiseno con balconcino, imbottito oppure con coppa sagomata. 

La scelta dello slip Per quanto riguarda lo slip, per alzare e tonificare i glutei si può optare per una culotte oppure per uno slip contenitivo senza cuciture e invisibile sotto agli abiti, che avrà il compito di avvolgere e definire le curve in maniera equilibrata. Se invece si hanno dei glutei sodi e rotondi è meglio scegliere il tradizionale modello alla brasiliana, mentre per allungare le gambe meglio dare la preferenza al perizoma. 

Sceglietelo in base all’occasione per cui lo indosserete 
L’intimo sexy va scelto in base alla propria personalità, ma anche pensando all'occasione per cui andrà indossato. 
• Per lo sport è preferibile acquistare dei modelli comodi specifici, che lasciano traspirare la pelle e rendano agili i movimenti fasciando il corpo. 
• Per tutti i giorni meglio scegliere un intimo in tessuto naturale e traspirante, come il cotone  
• Nelle occasioni eleganti meglio indossare un completo che modelli il corpo sotto a un abito importante, senza cuciture e di un color cipria neutro simile alla pelle. 
• Per situazioni romantiche e sexy diamo preferenza a un completo accattivante, con pizzi, fantasie e decorazioni particolari.

Disponibile la nuova collezione autunno-inverno di Wolford

Collant, lingerie, abiti e accessori firmati Wolford: la stagione fredda si presenta all’insegna dell’eleganza e delle tonalità decise ma sobrie 


Sugli e-shop e nei punti vendita è ora disponibile la collezione Autunno-Inverno 2015-15 di Wolford. Quali sono i tratti fondamentali dell’inverno 2015 secondo Wolford? Innanzitutto, la femminilità, asset intramontabile e fondamentale per l’azienda: ogni donna ha il proprio stile e ogni linea della nuova collezione è dedicata a una tipologia femminile diversa, fermo restando che l’eleganza e la sensualità sono il minimo comune denominatore. 

 A livello di colori, l’orientamento è verso tinte decise ma sobrie, senza picchi di acidità, che possano facilitare l’equilibrio nel mix&match dei diversi capi. Tra le nuance più usate, il Madeira, un bordeaux cupo e sexy, la delicatezza neutra del Bellini e la versatilità del grigio-ghiaccio Morning. A questi si aggiungono nero e bianco, immancabili nell’armadio di ogni donna di classe. 

 Per quanto riguarda i patte
rn, Wolford è un marchio famoso per le linee essenziali e l’uso sapiente del monocromo, ma qualche pattern accuratamente selezionato arricchirà ogni outfit. Ad esempio, inserti in pizzo, delicati motivi floreali, piccoli polkadots, lavorazioni a nido d’ape, similpelle e Swarovski Elements.
 Inoltre, ha appena avuto luogo un evento esclusivo, un fashion show durante il quale è stata celebrata la bellezza a 360 gradi: il 6 luglio a Bregenz è stata presentata la nuova collezione SS2016 di Wolford. 
 Bregenz, amena cittadina sulle rive del lago di Costanza, è la storica sede del brand austriaco, rinomato nel mondo e presente in maniera capillare tramite le sue esclusive boutique e gli e-commerce. Wolford continua a distinguersi per qualità e stile, annoverando tra i suoi clieti affezionati anche VIP e celebrities. Questo grazie all’attenzione al dettaglio, allo studio costante dei materiali e delle tecniche di lavorazione e al fashion design riconoscibile e di classe.

28 luglio 2015

Essenze per ambiente: quali non possono mancare in casa?




Essenze e incensi per ambiente ci aiutano a vivere meglio, ma quali scegliere? Ecco i consigli di Talia, leader italiano dell’arte profumiera. Se ci prepariamo a ricevere degli ospiti cerchiamo sempre di rendere la nostra casa il più accogliente e confortevole possibile: vogliamo che tutto sia in ordine e pulito ma non sempre ci ricordiamo del profumo. Secondo alcuni studi, infatti, l’olfatto gioca un ruolo centrale nel nostro sistema percettivo, contribuendo alla valutazione corretta di ambienti e persone. 



 “Il senso dell’olfatto è il più antico e complesso che abbiamo e ci permette, grazie alla combinazione con la vista, di dare vita a sensazioni molto articolate a livello di percezione cerebrale.” Spiega Claudio Quacquarelli, Manager di Talia, azienda italiana specializzata nella produzione e nella distribuzione di essenze profumate, olii vegetali purissimi, carte aromatiche e incensi. “Se percepiamo casa nostra come un nido accogliente, e vogliamo che queste sensazioni vengano percepite anche dagli altri non dobbiamo assolutamente dimenticarci del ruolo centrale del profumo: l’aromaterapia ci consiglia quali essenze scegliere per aiutare il rilassamento, la positività o l’energia…la natura può darci realmente una mano a sentirci meglio!” Se profumi ed essenze per ambiente rivestono un ruolo così importante nel nostro benessere psico-fisico e in quello dei nostri ospiti, come sceglierle al meglio? Ecco qualche consiglio degli esperti Talia per selezionare l’essenza corretta in base alle diverse sensazioni e stati d’animo: 

 • Patchouli: ha un’azione tonificante e stimolante, efficace contro stanchezza e negatività. In caso di ansia e stress ha un effetto equilibrante e calmante, aiutando il processo di rilassamento. 

 • Mandarino: l’essenza di mandarino è perfetta contro insonnia, stress e ansia grazie alle sue proprietà altamente calmanti e rilassanti. Il suo utilizzo è consigliato in particolare a chi soffre di mal di testa ed emicrania frequente, in quanto la sua diffusione nell’ambiente contribuisce ad una risoluzione più rapida del problema. 

 • Vaniglia: oltre al suo utilizzo in cucina e come essenza per molti profumi tradizionali, l’olio essenziale di vaniglia può essere utilizzato anche per gli ambienti, efficace come afrodisiaco, ansiolitico e antistress.

24 luglio 2015

Cialde caffè e bellezza fai-da-te: ecco qualche idea!

Il caffè è un elisir di bellezza ed è perfetto per trattamenti fai-da-te: ecco qualche idea per usare le cialde nella vostra beauty routine quotidiana! 


Il caffè è conosciuto da secoli come bevanda energizzante e antiossidante, che grazie alla caffeina ci aiuta a ritrovare le energie perdute e affrontare la giornata con lo spirito giusto. Forse non lo sai, ma i residui del caffè sono anche un preziosissimo alleato della nostra bellezza: ti basterà avere a portata di mano delle cialde di caffè usate (online puoi trovare e-commerce specializzati nella vendita di cialde e capsule compatibili per la tua macchina del caffè come Caffecaffeshop.com) e il gioco è fatto! Ecco i nostri consigli per riciclare i fondi del caffè: 


Scub: uno degli usi più classici e conosciuti del caffè è sicuramente lo scrub per esfoliare la pelle, riattivare la circolazione e fare una pulizia profonda dalle impurità. E’ adatto sia per il viso che per il corpo e utilizzare la quantità contenuta in una cialda vi permette di dosare in modo corretto la quantità di caffè che vi serve. In una ciotola mischiate il caffè, un paio di cucchiaini di olio EVO, un paio di cucchiaini di olio di mandorle e un cucchiaino di zucchero di canna. Utilizzate l’impasto così ottenuto con movimenti circolari e in pochi minuti avrete una pelle morbidissima! 

• Anti-cellulite: i fondi del caffè, uniti ad olio extra vergine d’oliva e olio di rosmarino (conosciuto per la sua azione lipolitica, che scioglie cioè i grassi) sono un impacco molto efficace contro gli inestetismi della cellulite. Un trattamento completamente naturale, applicatelo sulle zone da trattare e lasciate in posa per un’ora avvolgendo la zona con un panno caldo. Trascorso il tempo di posa eseguite un massaggio per attivare la circolazione. 

• Henné castano: se il vostro tono naturale di capelli è un castano spento, potete utilizzare i fondi del caffè per dare vita nuova ai vostri riflessi, aggiungendo morbidezza e rendendo più intenso il vostro colore. Una volta alla settimana potete massaggiare un po’ di polvere di caffè inumidita su tutta la cute, lasciando in posa per 10 minuti circa prima di sciacquare.

I rimedi naturali che aiutano a contrastare la calvizie

 La calvizie è un problema molto diffuso, causato da diversi fattori o patologie: ecco alcuni rimedi naturali che aiutano a contrastare la caduta dei capelli. 


 La calvizie non è soltanto un problema legato all’età o al sesso, ma è una vera e propria patologia che affligge una buona fetta della popolazione e che in molti casi ha ripercussioni psicologiche ben più gravi di quelle fisiche. È un problema legato a molti fattori e cause, come stress, malattie autoimmuni, traumi e psoriasi; anche i fattori fisiologici influiscono ed aggravano sicuramente questa malattia, come l'avanzare dell'età ed il cambiamento ormonale (alopecia androgenetica). Ricerche scientifiche hanno dimostrato che la calvizie è determinata dal seguente ciclo naturale: in seno ai bulbi capilliferi, il testosterone soggiace all'attività dell'enzima 5-alfa-reduttasi che lo converte velocemente in diidrossi-testosterone, quest'ultimo va a legarsi con i recettori degli androgeni causando l’infiammazione del bulbo pilifero, e il capello cade irrimediabilmente. 

 Prima di ricorrere a rimedi farmacologici, che spesso possono avere anche degli effetti indesiderati, scopriamo insieme quali sono i rimedi naturali efficaci da adottare contro la calvizie. 
1. Massaggia la cute Massaggia con cura il cuoio capelluto, dopo il lavaggio della chioma con prodotti specifici, con acqua tiepido/fredda. Il massaggio è infatti un vero elisir per la tua chioma, in quanto riattiva la circolazione sanguigna locale della cute, promuovendo di conseguenza anche l’attività dei follicoli piliferi. Per promuovere ulteriormente la circolazione locale ti consigliamo di utilizzare, in addizione all’acqua, qualche goccia di olio di sesamo, oppure di olio di mandorle facilmente reperibili in erboristeria. 
2. Pratica regolarmente Yoga o il rilassamento Pratica lo Yoga in maniera regolare. Considerando che spesso la calvizie è causata da periodi di forte stress psico-fisico, da un’eccessiva stanchezza così come da profondi dispiaceri collegati all’ambito famigliare e non, lo Yoga in questo senso è sicuramente il miglior rimedio alla situazione. Infatti questa disciplina di origine orientale promuove il rilassamento della mente e del corpo facendo tornare l’organismo in uno stato di equilibrio. 
3. Mangia molta frutta e verdura con regolarità Mangia molta frutta, frullati e verdura cruda di stagione: grazie alle vitamine e ai sali minerali che contengono questi cibi di origine vegetale, unghie e capelli ne trarranno subito vantaggio. L’alimentazione gioca un ruolo assolutamente importante per contrastare la caduta dei capelli. Inoltre l’estratto dell’aglio, dello zenzero e della cipolla rinforza i capelli e promuove la ricrescita. Fai un impacco con questi ingredienti qualche ora prima del lavaggio e lasciali in posa sul cuoio capelluto, in questo modo potrai combattere attivamente la perdita dei capelli in modo del tutto naturale. 
4. Proteggi sempre con cura i tuoi capelli Un buon consiglio da attuare è quello di coprire i tuoi capelli quando sei al sole o quando c’è vento, il cuoio capelluto infatti soffre molto degli sbalzi di temperatura così come gli agenti atmosferici. Quindi proteggi i tuoi capelli dallo smog, dalla polvere e dai cambi climatici con cappelli o foulard. 
5. Rivolgiti sempre ad uno specialista Prima di adottare qualsiasi tipo di rimedio per contrastare la calvizie, sarebbe utile sottoporsi ad un controllo specialistico dal tricologo per la valutazione del quadro clinico: lo specialista potrebbe consigliare una cura farmacologica, qualora lo ritenga opportuno, oppure consigliare alcuni rimedi naturali che, seppur meno efficaci nel contrastare la caduta, sono scevri da effetti collaterali significativi.

21 luglio 2015

Come preparare il bagaglio a mano Ryanair

L’estate è iniziata ed in molti raggiungeranno la meta delle vacanze per mezzo di una compagnia aerea low cost: le regole per il bagaglio a mano Ryanair Organizzare con cura il bagaglio per le vacanze estive è essenziale al fine di trascorrere un soggiorno piacevole all’insegna del relax senza incorrere nel pagamento di gravosi sovrapprezzi al momento dell’imbarco. Alcune compagnie aeree, è il caso di Ryanair, consentono di volare lungo tratte internazionali a costi ridotti e competitivi.



Tuttavia scegliere una compagnia aerea low budget significa anche seguire regole rigide per quanto riguarda il bagaglio a mano e il bagaglio da stiva. Il bagaglio da portare a bordo in cabina non prevede il pagamento di una tariffa, contrariamente a quello da stiva che va imbarcato al momento del check-in e consta, generalmente, di peso e dimensioni generalmente più importanti. Coloro che scelgono di viaggiare esclusivamente con il bagaglio a mano Ryanair devono tenere in considerazione alcune direttive, rese note e specificate dalla stessa compagnia aerea irlandese.

Gli aspetti più importanti di cui tener conto quando si prepara il bagaglio a mano sono il peso e le dimensioni. È possibile imbarcare un bagaglio a mano dal peso massimo di 10 kg e dimensioni massime di 55 x 40 x 20 cm. Al contempo ricordiamo che è possibile portare con sé nell’aeromobile una borsa piccola fino a 35 x 20 x 20 cm per passeggero. Per i bambini di età compresa fra 8 giorni e 23 mesi è consentito invece portare una borsa di massimo 5 Kg. Per evitare problemi durante i controlli di sicurezza in aeroporto è importante prestare attenzione anche ai liquidi che si introducono all’interno del bagaglio. Ryanair specifica infatti che il trasporto di liquidi, aerosol e gel nella zona riservata di sicurezza di un aeroporto e a bordo dell’aeromobile viene controllato in conformità agli attuali Requisiti di Sicurezza EU. Presso i punti di controllo della sicurezza di tutti gli aeroporti dell'EU/SEE è consentito il passaggio di cosmetici liquidi, lozioni, creme e gel in contenitori dalla capienza massima di 100 ml o più piccoli, da riporre in un sacchetto di plastica trasparente richiudibile. Ricordiamo infine che è severamente vietato portare a bordo dell'aeromobile oggetti contundenti e taglienti, armi da fuoco, riproduzioni di armi in qualsiasi forma, rasoi e lamette aperti, qualsiasi strumento contundente, sostanze chimiche e tossiche, infiammabili o esplosive.

19 luglio 2015

La tradizione tutta italiana dei cammei... una eccellenza nascosta?

Una vecchia canzone di Ligabue del '93 recitava "... l'ombra dipende dal neon, pensa la spogliarellista, e intanto stima il cammeo che una tipa tiene in vista..."
Indubbiamente questo brano molto ispirato ed evocativo del rocker emiliano richiama alla mente un mondo noir della bassa modenese dell'anteguerra dove questi eleganti gioielli erano ancora utilizzati in richiamo a quel classicismo barocco e rinascimentale tanto in voga nel periodo dannunziano.
Dunque ho sempre ritenuto i cammei un finissimo richiamo del passato che per forza di cose ha iniziato una sua inevitabile discesa verso il dimenticatoio.

Cercando in giro su internet ho visto che questa secolare tradizione è ancora viva e, con mia grande sorpresa, è proprio l'Italia il portabandiera di questa produzione artigianale e di alta qualità e dove si poteva trovare il più illustre produttore italiano se non nella città che del barocco, dello stile e della unicità ha la sua bandiera: Venezia.
Proprio su uno dei ponti più famosi al mondo, il ponte di Rialto, si trova un piccolo laboratorio artigianale degli Eredi Jovon, colmo di passione e professionalità dove tali monili si intrecciano con la modernità, infatti sono l'unica gioielleria al mondo a creare cammei personalizzati da fotografie. Un'ampia selezione e scelta di cammeo gioiello sia orecchini cammeo che anelli cammeo, cammei in pietra, cammei antichi e cammei in argento. 
Il risultato dovete vederlo con i vostri occhi:

http://www.eredijovon.com/








16 luglio 2015

Shopping:per risparmiare compra moda e scarpe online


Per risparmiare tempo e denaro la soluzione vincente è quella di affidarsi agli e-commerce. Ecco come funzionano e i tutti i trucchi per non sbagliare. 
 Non hai molto tempo per dedicarti come vorresti allo shopping e soprattutto vorresti salvaguardare il portafogli? 
La soluzione è semplice: compra scarpe online e abiti sugli e-commerce. 

La Rete ormai pullula di outlet online, in cui comprare prodotti di marca a prezzi scontati, e di altrettanti siti di vendita diretta. Per quest’ultimi, si tratta sia di store esistenti anche offline sia di negozi che hanno una piattaforma unicamente in Rete e che offrono modelli di tendenza ma a prezzi molto più vantaggiosi. 

Ne è un esempio Miss Coquines, una vera e propria boutique online, dove poter acquistare moda e accessori d’ispirazione francese alla portata di tutte le tasche. Per quanto riguarda invece gli outlet online, il meccanismo è semplice: ogni tre o quattro giorni vengono organizzate brevi campagne promozionali di singoli brand d’abbigliamento e la notizia viene inviata via email agli utenti registrati al sito. In questo modo, i migliori marchi possono disfarsi dei prodotti rimanenti delle collezioni, e gli utenti riescono a comprare a prezzi più bassi i prodotti delle migliori griffe. Internet è davvero una incredibile risorsa per acquistare risparmiando, a patto che se ne conosca il funzionamento e qualche piccolo trucco. 
Scopriamoli insieme. 

  1.  Metodo di pagamento Per acquistare la merce, è importante optare sempre per un metodo di pagamento sicuro e veloce, come le carte prepagate o PayPal. 
  2.  Fai prima una lista di ciò che ti serve Per non rischiare di sprecare denaro, acquista solamente oggetti di cui hai bisogno. La rete invoglia a comprare più merce, quindi preparati sempre una lista di ciò che ti occorre o stai cercando e procedi con calma. 
  3.  Diritto di recesso Forse non lo sai, ma anche sugli acquisti on line vige il diritto di recesso. Se non ti piace la merce una volta arrivata, puoi essere rimborsata oppure cambiarla con un altro prodotto. Attenzione però, leggi bene le modalità, perché le spese di spedizione non siano addirittura superiori a quelle della merce stessa (ciò vale soprattutto per i prodotti provenienti dall’estero e al di fuori dell’Unione Europea). 
  4.  Buoni sconto o coupon Molte volte, i siti on line di e-commerce offrono preziose opportunità per gli acquirenti. Una di queste rappresenta i buoni sconto, i cosiddetti coupon. Essi sono un ottimo modo per attirare clienti e nello stesso tempo offrire sconti. 
  5.  Consulta sempre la sezione delle ultime offerte Tieni sempre d’occhio le ultime offerte e i prodotti del momento. Spesso alcuni prodotti sono messi a disposizione e prezzi davvero ridotti per poco tempo, quindi dovrai essere veloce nell’acquisto.

14 luglio 2015

Essie smalti Peach Side Babe estate 2015



Per questa estate 2015 il brand Essie propone diverse novità che si rivolgono alle estimatrici della nail art, tra cui la collezione smalti Peach Side Babe che premia dei colori dallo stile brioso che si addicono al mood estivo, per sfoggiare una nail art fresca ed alquanto femminile. All’interno della collezione Peach Side Babe si articolano 6 diverse tonalità, che sfumano sui toni del mare a cui si alternano pennellate bon ton sui toni del pesca e del rosso suggerendo un’atmosfera rilassante. Il brand Essie invita le donne a sperimentare una manicure impeccabile passando due volte lo smalto Peach Side Babe scegliendo il colore preferito e concludendo la manicure con il top Gel Setter, che conferisce sulle unghie un allure glossy, che nell’aspetto ricorda l’effetto prodotto dagli smalti in gel che stanno spopolando nel corso della stagione calda primavera estate 2015.


La collezione Peach Side Babe proposta dal brand Essie si basa su una tavolozza cromatica che si ispira apertamente al mood brioso delle vacanze estive, con colori intensi e raffinati che valorizzano un bel finishing brillante;  la collezione smalti Peach Side Babe estate 2015 si articola nelle seguenti colorazioni:
  • private weekend, sui toni canditi del bianco dall’aspetto particolarmente brillante, impreziosito da un lieve effetto shimmer, che conferisce sulle unghie un tocco luxury e femminile;
  • chillato, sui toni del color pistacchio pastello, che ricordano quelle di un goloso ice cream;
  • peach side babe,  un color pesca matura, per una manicure femminile e bon ton;
  • sunset sneaks, sui toni accesi del rosso scarlatto che richiama la calda tavolozza cromatica che caratterizza le luci del tramonto;
  • saltwater happy, sui toni intensi del blu oceano che suggerisce uno stile vivace e solare;
  • pret-a-surfer, una nuance che ricorda le distese blu del mare profondo dove gli appassionati del surf aspettano le grandi onde per poterle cavalcare.


13 luglio 2015

Restare in forma? Usa le bacche di Acai contro la fame

Un metodo infallibile per non perdere i risultati ottenuti con la dieta e l’attività fisica è l’utilizzo delle bacche di Acai contro gli attacchi di fame. Restare in forma e in salute è molto importante e oggi la sensibilità verso questo argomento è notevolmente aumentata. Tuttavia, nonostante gli sforzi e l’attenzione, molto spesso alcuni fattori esterni come lo stress, una vita frenetica e orari sregolati non ci aiutano a mantenere i risultati ottenuti. Infatti uno degli effetti collaterali dei ritmi odierni è l’aumento della fame nervosa, nemica della linea e soprattutto della nostra salute.


Un prezioso rimedio ci viene in questo senso dalla natura e più precisamente dalle deliziose bacche di Acai, che hanno il potere di agire contro gli attacchi improvvisi di fame. Ma cerchiamo di capire insieme quali sono le proprietà di questo meraviglioso frutto.


Sono antiossidanti Le bacche di Acai appartengono alla famiglia dei frutti rossi, sono infatti imparentate con i mirtilli e possiedono le stesse elevate proprietà antiossidanti. Si presentano come piccoli frutti di colore blu e sono originari della foresta pluviale sudamericana.

Curano l’apparato cardio-circolatorio Recenti studi hanno infatti dimostrato che questi piccoli frutti contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e contengono steroli vegetali, preziosi per mantenere in salute i vasi sanguigni. Proprio come tutti i frutti rossi, le sostanze benefiche presenti nelle bacche di Acai migliorano la circolazione e rendono più elastiche le pareti delle arterie.

Bacche di Acai contro la fame Uno studio condotto dal National Institutes of Medicine ha dimostrato che la polpa ricavata dalle bacche di Acai è in grado di ridurre gli effetti negativi di una dieta ricca di grassi e risulta molto efficace come riduttore del senso di appetito.

Combattono i germi che minacciano il nostro organismo Coloro che soffrono di problemi digestivi possono assumere le bacche di Acai per trovare sollievo. Risultano avere anche proprietà disintossicanti, sono utili per il fegato e sono un'importante fonte di fibre vegetali, indispensabili per il corretto funzionamento dell'intestino. Presentano proprietà anti-infiammatorie che contribuiscono a supportare il sistema immunitario ed a prevenire le reazioni allergiche.

Sono utili per la cura della pelle Le bacche di Acai sono molto utili anche per la cura della pelle. Spremendole si ottiene un olio portentoso che viene comunemente utilizzato come ingrediente nei prodotti di bellezza e nelle creme anti-età. Le stesse bacche, opportunamente inserite nell'alimentazione, aiutano la pelle a riacquistare lo splendore perduto ed un aspetto più salutare.

10 luglio 2015

#Loveison Revlon: collezione make up 2015

#Loveison è la nuova campagna di Revlon che si rivolge a noi donne con un messaggio molto speciale, farsi catturare dall'amore e connettersi emotivamente con il mondo. Quando si è ON, si è aperti a tutte le emozioni: AttraziONe, AdoraziONe, SeduziONe, PassiONe, ecc...
Con questa campagna Revlon ci invita a seguire il nostro cuore facendosi ispirare dal suo make up che diventa così uno strumento d'amore per iniziare un viaggio di seduzione e passione.

I prodotti proposti da Revlon sono Revlon Gel Envy + Top Coat Diamante, Revlon Ultra HD Lip Lacquer e Revlon Ultra HD Lipstick.


Il Revlon Gel Envy è un prodotto davvero innovativo, con una sola applicazione è possibile ottenere un effetto gel a lunga tenuta, 27 tonalità brillanti che vi permetteranno di ottenere un effetto gel senza lampada.  Dopo l'applicazione del gel andremo ad applicare il top coat diamond che garantirà luminosità e maggiore tenuta. Colore+top coat sono un binomio vincente per una manicure impeccabile.



Per completare il nostro look ipnotico e sensuale insieme alla manicure non possono mancare labbra perfettamente curate, Revlon Ultra HD Lip Laque è un gloss che rimpolpa le labbra, 7 colori brillanti ad alta definizione super brillanti, packaging diamante estremamente elegante e pennello professionale per un'esperienza unica.


Il Revlon Ultra HD lipstick invece è in 10 nuance, sempre gel ma garantisce una maggiore tenuta, colore perfetto in una sola applicazione e un gradevole fragranza di mango e vaniglia, la formula gel conferisce un risultato Hd più realistico e uniforme rispetto ai classici rossetti a base di cera.



Per farvi ispirare dal mondo Revlon potete consultare il sito ufficiale www.revlonitaly.com e seguire la loro pagina Facebook. Non mi rimane che augurarvi un buon viaggio d'amore e attrazione alla scoperta delle vostre emozioni con #loveison







Buzzoole

01 luglio 2015

Letture sotto l'ombrellone: più facile con TIM

A pochi giorni dalle vacanze estive sicuramente vi siete poste il problema di quali libri portare con voi in valigia e visti i sempre più ristretti spazi a disposizione per i bagagli a mano degli aerei low-cost e i pesi mastodontici delle valigie tradizionali ci è saltato all'occhio questa soluzione offerta da TIM.

Ormai da tempo giriamo con il nostro kobo o kindle sempre nella borsa ma TIM ha provato a cambiare le carte in regola: e se si leggesse direttamente dal proprio smartphone o tablet? E se vi regalassero 2 libri/riviste al mese? E se la piattaforma sia facile da usare e intuitiva per acquistare i contenuti?

Scopriamo insieme #TIMreading: lo store di Telecom Italia dedicato all’editoria digitale, si presenta come piattaforma completa per servire l’acquisto e la fruizione dei contenuti editoriali digitali ed ha la missione di guidare la trasformazione dell’esperienza di lettura, incoraggiando le persone a leggere di più, con maggiore frequenza, in ogni momento ed ovunque, senza sostituirsi all’esperienza classica di lettura del prodotto cartaceo e proponendo modelli di offerta in abbonamento “all you can read” per ebook e magazine.
Cosa c'è di interessante? La nuova libreria digitale ti permette di acquistare e leggere i tuoi libri preferiti senza alcun limite di orario e nessuna attesa. Potrai goderti le tue letture preferite senza aggirarti tra librerie e scaffali ma semplicemente acquistando eBook, con pochi click, in qualunque momento della giornata e leggerli al mare, al parco o in montagna!
Dove si acquista Tim Reading? • Canali di acquisto: tutti i contenuti (eBook, quotidiani e magazine) sono acquistabili da PC e Tablet accedendo al sito Tim Reading e navigando nel catalogo; gli ebook sono acquistabili anche da Smartphone. Una volta acquistati i contenuti li ritroverai nelle sezioni dell’App “La mia Libreria” e “La mia Edicola”: è necessario che venga avviato il download del contenuto, in connettività mobile o in wifi e, al termine del download, il contenuto è pronto per essere sfogliato anche in assenza di connettività.
Ecco i link agli store di riferimento: 
IOS clicca qui
ANDROID clicca qui
https://www.facebook.com/TimOfficialPage
Buzzoole

25 giugno 2015

Two4Tri: cos'è il Triathlon

Ciao di nuovo!
Avete letto il primo articolo? (no?! eccolo qui "Two4Tri: Una avventura chiamata Triathlon")
La spiaggia di Honolulu al tramonto
Bene, oggi voglio parlarvi più nello specifico di cos'è questa disciplina sportiva e di come l'ho conosciuta io (n.d.r. Jake).

Il Triathlon, come accennato nello scorso articolo (non mi dite che non lo avete ancora letto?!) è uno sport molto recente; nasce nel 1977 e diventa sport olimpico solo nel 2000. La leggenda narra che sia nata al tramonto sulla spiaggia di Honolulu alle Hawaii dall'idea di un gruppo di amici che si confrontavano su quale gara fosse la più dura dell'isola. C'era chi sosteneva che fosse la Waikiki rough water swim (una gara di nuoto in mare di 3,8km), altri sostenevano che la più dura fosse la Bike Race around Oahu lunga 180km e infine c'era chi sosteneva che la regina delle competizioni dell'isola fosse la Maratona di Honolulu lunga 42,195km.
Indubbiamente qualsiasi di queste tre gare, prese singolarmente, possono sembrare degli ostacoli insormontabili per chi, come me, non si è mai alzato dal divano e vi assicuro che l'idea che da qui a poco vi racconterò non renderà il tutto più facile... anzi!
Infatti il comandante di marina John Collins ebbe la brillante idea di unire queste tre gare per vedere chi potesse diventare un Ironman: nacque così il triathlon e quelle distanze, quei luoghi e quella magia sono rimasti invariati tuttora, quando, ogni anno nelle Hawaii si svolgono in campionati mondiali di Ironman nella baia di Kona!
Partenza di una gara di Triathlon

Vi dicevo che queste tre gare, anche solo prese singolarmente non sono da tutti e affrontate una di seguito all'altra in una gara che dura dall'alba al tramonto sono in grado di annichilire ognuno di noi pigri lettori del web, ma il triathlon non è solo questo: sto imparando (e il mio Coach, di cui un giorno vi parlerò, ha tantissimo da lavorare con me!) che il triathlon non è uno sport multidisciplinare, non bisogna lasciarsi prendere dalle distanze, dalle ore di allenamento e dai tempi cronometrici: il triathlon è uno "stile di vita" alla ricerca del benessere interiore ed esteriore, è riscoprire il contatto col proprio corpo e la nostra mente e imparare a controllarli meglio di quanto abbiamo fatto finora per trovare la propria giusta dimensione; infatti le gare di triathlon si suddividono per distanze e le principali sono:

• SUPERSPRINT: 400m di nuoto - 10km di ciclismo - 2,5km di corsa
• SPRINT: 750m di nuoto - 20km di ciclismo - 5km di corsa
• OLIMPICO: 1500m di nuoto - 40km di ciclismo - 10km di corsa
• HALF IRONMAN: 1900m di nuoto - 90km di ciclismo - mezza maratona (21km)
• IRONMAN: 2800m di nuoto - 180km di ciclismo - maratona (42km)
La frazione ciclistica

Io mi sono avvicinato al triathlon per superare alcuni miei limiti: ho sempre avuto un certo "timore" a nuotare, non si può dire che non sapessi nuotare in quanto fin da bambino ho galleggiato a pochi metri dalla riva facendo qualche bracciata qui e li, ma quando ci si allontanava (anche in barca) ho sempre provato una certa ansia di rimettere i piedi sulla terra ferma.
Ho quindi deciso a novembre del 2014 che il triathlon potesse essere per me il giusto volano per superare delle mia paure e sentirmi meglio con me stesso. Ho incontrato per caso alcuni ragazzi che praticavano triathlon nella mia città che mi hanno fatto conoscere la società in cui io e Vale ci siamo subito tesserati... ma questa è un'altra storia!

Alla prossima
Jake

23 giugno 2015

Two4Tri: una avventura chiamata Triathlon

Ciao a tutti!
Queste prime righe sono per me l'inizio di una avventura e come ogni avventura che si rispetti c'è l'ignoto e quel pizzico di coraggio necessario per iniziare un nuovo viaggio; quel mix di eccitazione, gioia e paura che fa vedere tutto più nitido e che quando si prova difficilmente si dimentica.
Ma andiamo con calma perchè so già alcune domande vi sono balenate per la testa, immagino che siano queste:
1) Chi sei?
2) Cosa vuoi?
3) Che cos'è Two4Tri?
4) Dov'è la fregatura?

Avete ragione, ma vi avevo detto che queste erano le mie prime righe... un pò di pazienza.
1) Io sono Jake, ho 27 anni e non ho mai fatto sport in vita mia (finora...)
2) Voglio parlarvi della mia (anzi, meglio definire nostra) avventura sportiva
3) Vi ho detto che era meglio parlare di "nostra" avventura perchè con me c'è Vale (redattrice di IdeeBeauty) e ciò spiega anche il "two" della prima parte del titolo "Two4Tri".
La seconda parte del titolo è un richiamo a uno sport di cui abbiamo scoperto l'esistenza da pochi mesi e che stiamo imparando a conoscerlo e amarlo insieme volendone fare anche un sano stile di vita: sto parlando del Triathlon.

In poche parole il Triathlon è una disciplina multisport, che comprende 3 frazioni distinte senza soluzione di continuità di nuoto, ciclismo e corsa.
E' uno sport di endurance, ovvero richiede una resistenza e una determinazione sia fisica che mentale che va allenata con costanza. Per questo parlavo di stile di vita, perchè è necessario programmare durante la settimana allenamenti
di tre tipologie di sport.
E' uno sport molto giovane (è nato nelle Hawaii nel 1978) ed è diventata una vera moda negli USA, vi dicono nulla questi nomi? Pippa Middleton, J Lo, Teri Hatcher, William H. Macy, Gordon Ramsey, Jenson Button, Joe Bastianich, Mari Lopez, Matthew McConaughey, Richard Branson... sono tutti VIP triatleti! Un bel modo per rimanere in forma e arrivare pronti alla prova costume!

L'idea di Two4Tri nasce propriò per questo, ovvero dimostrare che chiunque può migliorare il proprio stato di forma, provare un piacere fisico e partecipare e portare a termine delle gare che pochi mesi prima sembravano impossibili e disumane.

Two4Tri sarà una rubrica periodica di IdeeBeauty che parlerà delle nostre vite, dei nostri allenamenti e di come due persone non sportive come noi possono divertirsi nel praticare uno sport così affascinante e coinvolgente.

Two4Tri non sarà mai una "guida" al Triathlon, non siamo in grado di poter consigliare qualcuno su allenamenti, materiali tecnici, alimentazione ma sarà un diario di bordo con i nostri progressi, i nostri fallimenti (spero pochi) e le nostre soddisfazioni!

Ah, vi chiedevate delle fregature? Beh... qui non ce ne sono! Ma non vi assicuro che in questa rubrica non troverete delle castronerie, in tal caso commentate così da apportare un arricchimento ai nostri articoli e dare una mano ai vostri colleghi lettori!

Buona lettura!

Jake&Vale

Essence make up estate 2015: Fun Fair




La collezione make up Fun Fair del marchio Essence presentata per l’estate 2015 si lascia influenzare dalle atmosfere giocose del Luna Park, investendo su una scelta cromatica che ospita pennellate delicate e luminose per un beauty look romantico, femminile e brioso. Per ravvivare il viso viene proposto un particolare blush cotto dall’allure glossy per creare dei punti luce strategici che regalano un finish luminoso sugli zigomi, il blush Fun Fair  è declinato nella variante 01 Ring around the rosy, rosa malva e nella nuance 02 Sweetheart’s sweet tooth, un delicato albicocca. Il brand suggerisce poi le shimmer pearls ovvero delle piccole perle colorate ed illuminanti che puntano su mix di tonalità quali giallo, rosa, azzurro, lilla per rendere più radioso il viso.


 La linea trucco Fun Fair propone per il make up occhi i Baked Eyeshadow che possono contare su un sofisticato effetto marmorizzato caratterizzato da tinte pastello, inoltre questi ombretti sfruttano le proprietà della texture cotta e della funzionale formulazione wet&dry; i Baked Eyeshadow Essence sono proposti nelle varianti cromatiche: 01 You’re mint-blowing, verde menta soft; 02 Be my marshfellow!, rosa mixato al color avorio; 03 Plump it up!, lilla.



Per le labbra vengono proposti i Lipstick dal finish sheer che si colorano sui toni del 01 Ring around the rosy, un intenso radiant orchid, e del 02 Sweetheart´s sweet tooth, una delicata nuance pescata.per sfoggiare una manicure briosa vengono suggeriti i Nail Polish Fun Fair, si tratta di speciali smalti  arricchiti da una profumaione candy per rendere ancora più intrigante la nail art; i Nail Polish Fun Fair sfumano sui toni di:
01 You´re mint-blowing, verde menta;
02 Be my marshfellow!, rosa cipria;
03 Ring around the rosy, un intense fucsia;
04 Sweetheart´s sweet tooth, color pesca.




Essence presentata per l’estate 2015 i Cotton Candy Nails, dei briosi barattolini con cotone colorato con cui realizzar un’originale nail art in poco tempo e senza troppo impegno, si tratta infatti di morbido cotone intriso di micro pailettes da dover applicare direttamente sulla superficie delle unghie come top coat per ottenere un risultato finale che ricorda l’effetto zucchero filato. Per ricordare le atmosfere del Luna Park nella collezione make up Fun Fair Essence presenta il Lolly Hair Ties, un ingegnoso lollipop formato da una serie di elastici colorati per un totale di 5 coppie da utilizzare per legare i capelli in raccolti di tendenza.

 

Seguici

www.facebook.com/ideebeautyblog

Contattaci

Email us: ideebeauty@live.it

IdeeBeauty.it CREW