• In evidenza •

INFLUENCER: il nuovo movimento della "Normality"

Al giorno d'oggi cos'è la normalità?

I social media hanno rimescolato le carte sulle strategie pubblicitarie, cancellando determinate regole, introducendone altre e rinnovando quelle già esistenti. Hanno infatti creato nuovi personaggi protagonisti di questo mondo di internet, e non solo, e rivoluzionato il concetto de “i 15 minuti di notorietà”.
La possibilità di accedere gratuitamente al web, raggiungendo milioni di persone e, allo stesso tempo, di poter stare comodamente seduti a casa propria, ha determinato la nascita dei cosiddetti “influencer” che, attraverso il loro talento naturale di aggregazione, sono riusciti a diventare famosi e guadagnare attraverso questo nuovo mezzo di comunicazione.
Sono sempre di più le attività commerciali che ingaggiano figure dotate di un certo seguito sui social media, per fare in modo che attraverso i loro follower la pubblicità del brand e del prodotto si amplifichi sul web. Ed è questo che permette agli influencer di fare delle loro passio…

Collezione Stella McCartney F/W 2014-2015

Presentata in passerella l'ultima collezione prêt à porter Autunno/Inverno 2014/15 di Stella McCartney. Per chi non lo sapesse il marchio Stella McCartney nasce da una collaborazione iniziata nel 2001 tra la stilista britannica, figlia del Paul dei Beatles, e Kering. Le sue collezioni non contengono mai pelle o pellicce, dato che la McCartney è vegetariana convinta e attenta alla salvaguardia del pianeta, e anche questa volta ha sfruttato la passerella per continuare la sua campagna a sostegno dei diritti degli animali. 
Al grido di "do-it-yourself!" (vestiti per star bene con te stessa), Stella McCartney ha presentato a Parigi le sue creazioni che mescolano eleganza e praticità. Una collezione femminile ma molto moderna fatta di abiti dalle forme morbide ed oversize, maxi pull e cappotti over tanto portabili da poter essere indossati in ogni momento della giornata.




Il mood, decisamente sporty- chic e con molti elementi rubati dalla moda uomo, è enfatizzato dall’uso della zip, a volte funzionale, altre applicata per dare vita a stelle, fiori e decorazioni astratte. Oltre alle zip, elemento caratterizzante la collezione, trova posto anche la tipica corda d’alpinismo utilizzata come originale decoro di mini abiti in maglia e camicie alla garçonne. 
Punto forte della linea il tailleur nei toni del blu e del verde, da abbinare a scarpe maschile e giacche e giacconi color nero e bordeaux. 



E ancora miniabiti con fili sfrangiati, maglieria, calzoni presi dallo sci e maxi bag tutti ricchi di decorazioni tridimensionali, drappeggi che danno movimento al tessuto e carattere ad abiti che a prima vista potrebbero sembrare molto basic.



La donna portata sul catwalk da Stella McCartney ha uno stile a metà tra maschile e femminile, è moderna, metropolitana ma anche attenta alla "vita reale" e alla praticità; elegante e femminile ma con l'esigenza di indossare vestiti comodi e portabili.


FENIA DI PIETRO

Commenti