• In evidenza •

Acne da mascherina : come gestirla e combatterla

  La guida pratica su come curare questo fastidioso inestetismo in attesa di tornare a sorriso scoperto Ormai tanto diffusa da aver acquisito un nome proprio : maskne , una fantasiosa  fusione tra la già fastidiosa e purtroppo conosciutissima acne e il termine mask (mascherina in lingua inglese)  . Come ben sappiamo negli ultimi due anni quest’ultima è stata inevitabile compagna di uscite al fine di proteggere noi stessi e gli altri , ma tra le altre cose non sono mancati sgradevoli effetti collaterali quali appunto la comparsa di segni , rossori , dermatiti e soprattutto brufoli localizzati nella zona da essa nascosta . L’ acne da mascherina si distingue dalla classica acne principalmente appunto per la sua collocazione , che interessa in particolare modo l’area delle guance e  del mento ( in rari casi del naso e contorno labbra ) , le quali risultano sacrificate dal presentarsi di piccoli brufoletti biancastri apparentemente più in superficie rispetto alla seconda. Essa può riguard

Trussardi Rider Bag per la primavera-estate 2014



Rider bag, perchè la sua forma ricorda una sella di cavallo. Così ha voluto chiamarla Gaia Trussardi, direttore creativo del marchio del levriero, in omaggio ai paesaggi desertici dell'ovest americano da cui ha preso ispirazione. Dedicata ad una donna contemporanea abituata a spostarsi freneticamente in città come a viaggiare in libertà in grandi spazi immersi in una natura incontaminata, la nuova It bag della stagione primavera/estate, si rifà alla tradizione Trussardi grazie alla fibbia ripresa dall’archivio storico e all’uso del pitone - materiale iconico che il marchio ha utilizzato già dai primissimi anni ‘80 nelle sue collezioni. Intrigante il gioco di intarsi materici che rilegge codici stilistici del DNA Trussardi in chiave moderna. 



La morbida pelle in delicate sfumature del grigio e del nudo è la protagonista delle versioni monocolore; mentre il coccodrillo è il materiale scelto per l’esclusiva variante luxury, accanto alla nappa - proposta in una palette di colori classici come il tabacco, il bianco e il nero – che fa da sfondo ad eleganti intarsi in pitone, in un gioco di contrasti. Realizzata con una contrapposizione di diversi pellami, decorata da rivetti, caratterizzata da inserti lucidi e opachi di pitone – la Trussardi Rider Bag celebra artigianalità, invenzione e savoir-faire. Dettaglio di stile: la piccola campanella portachiavi, che può essere personalizzata su richiesta con l’incisione delle proprie iniziali in oro, argento o nero. di S.C.

Commenti