• In evidenza •

BEAUTY: "Very Merry Cherry" Marc Jacobs

Marc Jacobs ci tenta con delle deliziose ciliegie...e si sà, una tira l'altra! Proprio come la voglia di shopping. Come fare a resistere??? Cediamo e lasciamoci tentare da questo packaging favoloso. Scopriamo insieme i "must-have" del momento.
Il mascara volumizzante più venduto di Marc Jacobs Beauty, tutto vestito per le vacanze in una confezione golosa e in edizione limitata. Sperimenta il massimo volume e l'aspetto delle ciglia finte e folte. Il pigmento nero ultra concentrato di Velvet Noir offre il massimo impatto visivo per le tue ciglia più epiche di sempre. Il Flash Volume Complex ™ e la bacchetta che massimizza le ciglia creano una lunghezza e un volume istantanei e senza sbavature in tre passate o meno. Applica Velvet Noir Major Volume Mascara in più mani, mentre è bagnato, per il massimo volume. Usa la punta del mascara per separare, definire e modellare le ciglia. Applica il Mascara Velvet Noir Major Volume da solo o sovrapponilo al Mascara Allungante e Cur…

Haute Concrete di Sabrina Persechino ad AltaRoma AltaModa



Sfila al Maxxi – Museo delle arti del XXI secolo di Roma, la stilista Sabrina Persechino, un background ed una formazione da architetto "prestato alla moda". E non a caso i venticinque capi presentati sono ispirati ai grandi dell'architettura contemporanea : da Zaha Hadid a Jean Nouvel e Renzo Piano. "LA MODA È UN'ARTE CHE GENERA EMOZIONI, FATTA DI TESSUTI, TEXTURE, MATERIALI, FINITURE, TAGLI, CUCITURE, SAPIENTI MANIFATTURE. PROGETTO UN ABITO COME FACCIO PER UN EDIFICIO: PIANTE, PROSPETTI, SEZIONI, PROPORZIONI, TAGLI, LUCI E OMBRE CHE AVVOLGONO LA FIGURA UMANA." dichiara la stilista. E quasi sembra risponderle di rimando, Renzo Piano quando afferma che: "L'architettura è un'arte. Usa tecniche per generare emozioni e lo fa con il proprio linguaggio fatto di spazio, proporzioni, luce e materiale. Per un architetto la materia è come il suono per un musicista o le parole per un poeta."



Fatto sta che dall'incontro diretto con i tre architetti, nasce la nuova collezione Haute Concrete, il cui nome si riferisce al legame simbiotico tra i materiali che, aggregati, compongono gli abiti, intesi come struttura. Haute Concrete, perché la miscela, fatta principalmente di sete e metalli, imita il processo di preparazione del calcestruzzo armato, conglomerato artificiale costituito da una miscela di legante, acqua e aggregati (sabbia e ghiaia) gettato in casseforme di legno con anime di ferro. di S.C.

Commenti