• In evidenza •

LIFESTYLE: "Candele...quale scegliere?"

  Le candele profumate sono davvero un must per l'inverno. Non solo oggetti di arredo e decoro, ma anche un toccasana per la mente e i pensieri. Scopri come scegliere quella giusta per te. Qualche  candela profumata  trasforma anche la casa più vuota in un ambiente accogliente e caldo. Ne esistono però tantissime, con tanti profumi ed effetti benefici diversi. Abbiamo selezionato le migliori e abbiamo scoperto che posizionarle in punti diversi della casa  aiuta la mente  sotto molti aspetti. Candela vaniglia e cannella Una dolce nota  zuccherata  nella nostra casa! Questa candela è l'epilogo perfetto per una giornata di corsa e ricca di impegni. Posizionatela  all'ingresso  o nei vani fra le stanze: il suo dolce profumo avvolgerà l'ambiente domestica in pochi minuti regalandovi una casa al sapore di dessert. Questa candela aiuta il  rilassamento dei pensieri  e fa tirare un gran sospiro di calma e pace una molte ore passate fuori casa. Il suo colore ambra la intona con

Marilyn Monroe e Chanel N.5: due miti senza tempo

Era il lontano 1952 quando la straordinaria Marilyn Monroe dichiarava nel corso di un intervista di andare a letto indossando solo qualche goccia di Chanel 5. La frase sarebbe passata alla storia tanto che oggi, a ben 62 anni di distanza la maison francese Chanel ha utilizzato la voce autentica della diva intramontabile per la sua nuova campagna pubblicitaria. 
Proprio nel 1952 Marilyn Monroe in occasione di un'intervista a Life Magazine, a chi le chiedeva cosa indossava per andare a letto, aveva risposto candidamente "Due gocce di Chanel N°5". 


Ma solo nel 1960 quando Georges Belmont, caporedattore di Marie Claire ha la fortuna di intervistare la Monroe sul set del film Let's make Love di George Cukor, l'attrice ribadirà quanto confidato otto anni prima: "è la verità" - conferma - nessuna frivolezza ostentata, lei a letto non indossa altro che qualche goccia di Chanel N. 5. Questa traccia audio però non verrà pubblicata fino a quando, nell'ottobre 2012, Chanel recupera l'audio dell'intervista, proprio quello che si sente negli attuali spot della casa di moda francese. 
Una cosa simile era già avvenuta prima del 1960 quando la boccetta del N.5 era apparsa in alcuni scatti fotografici in cui la diva appare nuda nel suo letto, realizzati per la rivista Modern Screen ma mai pubblicati. 




Quella maliziosa domanda di Belmont rese il profumo Chanel N.5 l'oggetto del desiderio delle donne di tutto il mondo e Marilyn la più grande testimonial della fragranza di tutti i tempi. La sua frase venne riportata nel corso degli anni in numerose varianti, utilizzata per locandine e campagne pubblicitarie mantenendo sempre lo stesso impatto nell'immaginario del pubblico tanto che a più di mezzo secolo di distanza la frase « What do I wear in bed? Why, Chanel No. 5, of course » è stata riutilizzata nell'attuale spot del profumo. 
Una fragranza senza tempo, per una diva immortale.


FENIA DI PIETRO

Commenti

  1. Hello I am so delighted I found your weblog, I really found you by accident,
    while I was browsing on Bing for something else, Anyways I am
    here now and would just like to say kudos for a incredible
    post and a all round exciting blog (I also love the theme/design), I don't have
    time to read it all at the moment but I have bookmarked it and also added in your RSS feeds,
    so when I have time I will be back to read much more, Please do
    keep up the excellent work.

    my site :: line cookie run hack download

    RispondiElimina
  2. It's awesome to visit this web site and reading the views of all mates concerning
    this article, while I am also zealous of getting knowledge.


    Feel free to surf to my homepage - Dave Ruel's Anabolic Cooking

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Posta un commento