• In evidenza •

Viaggiare low cost: come risparmiare sul volo

Assorbiti quotidianamente dallo stress della routine l'idea di organizzare il prossimo viaggio sembra già  essa stessa scacciare la tristezza e renderci più felici e sollevati, a volte basta già prenotare il volo per sentirsi come proiettati nel relax della vacanza. :) Ma questo non è l'unico motivo per programmare il prima possibile la prossima partenza, infatti prima prenoteremo il nostro volo e meglio sarà soprattutto per il nostro conto in banca che ringrazierà, infatti organizzare il viaggio con anticipo può farci risparmiare fino al 40% rispetto a chi lo fa all'ultimo minuto.  Ma vediamo insieme qualche utile consiglio per organizzare un viaggio favoloso riducendo al minimo i costi:
1) Scegliere i giorni e gli orari giusti Come si può facilmente immaginare, il weekend è il momento più caro per spostarsi. Lavoro permettendo, i giorni dal martedì al venerdì sono quelli che offrono tariffe più vantaggiose. Inoltre uno studio ha dimostrato che l'orario migliore per p…

Collezione Kenzo primavera/estate 2014: in fondo al mare della California

E' l'acqua nelle sue infinite e mutevoli forme la protagonista assoluta della sfilata Kenzo per la primavera estate 2014, così come la vogliono i designer Carol Lim e Humberto Leon, entrambi californiani. Ed è non a caso proprio l'atmosfera tipica delle spiagge della California, quella che pervade la passerella, a tratti come cullata dal fruscio delle onde. La collezione sprigiona così tutta l'energia dell'Oceano, con il blu delle acque che si impone come il colore protagonista. Elementi sartoriali si uniscono all'attitudine rilassata tipica della vita da spiaggia, con i ricami a goccia che si posano sui capi, insieme a sagome di pesci che danno vita ai nuovi stampati, mixando motivi naturalistici a stampe geometriche e grafiche.

 Giacche dal taglio laser in cotone o pelle, si uniscono a pantaloni, shorts e gonne dai nuovi volumi, segnati da orli danzanti a motivo onda.Tra gli accessori la nuova borsa Kalifornia, declinata in differenti versioni, tessuti e stampe della collezione. Su tutto l'idea portata avanti dal marchio che sostiene la Blue Marine Foundation, mettendo sotto accusa la pesca indiscriminata, ente benefico a tutela della vita marina, come ribadisce lo slogan esibito sulle t-shirt "no fish, no nothing".
di S. C.

Commenti