Collezione Salvatore Ferragamo P/E 2014 tra rigore e leggerezza

L'eterno dualismo stilistico giocato sugli opposti di rigore e leggerezza, guida la nuova collezione per la primavera-estate 2014 firmata da Massimiliano Giornetti per casa Ferragamo. L'essenzialità delle linee e la volontà di un tailoring preciso si uniscono alla ricerca di volumi sinuosi in una continua contrapposizione grafica di linee rette e curve, amplificata dalla palette cromatica neutra con tocchi brillanti.


 Una dualità che traduce in passerella il carattere della donna Ferragamo, a suo agio in giacche e pantaloni dalla linea pulita e minimale, capospalla dalle forme arrotondate accostati alla silhouette da alte cinture e bustini, blazer e blouson che focalizzano l'attenzione sul punto vita segnato. Sembrano cedere alla seduzione di volumi leggeri e scivolati le creazioni liquide percorse da drappeggi e plissé, così come la maglieria che perde di peso, esaltando il corpo, grazie a lane asciutte e cotoni dai finissaggi innovativi. Preziosi gli accessori su cui si innestano lavorazioni dall'effetto 3D, tra calzature dalle forme squadrate e dai tacchi sinuosi, borse percorse da dettagli metallici con tanto di ingranaggi da utilizzare per estendere la tracolla. Anche i bijoux cedono all'universo hi-tech attingendo ad inediti elementi come cavi, spine e flessibili rielaborati secondo un nuovo codice estetico, femminile e al tempo stesso più contemporaneo che mai.

S.C.
-->

Commenti