• In evidenza •

AXP day 15: "Candele" JEWELCANDLE

Le candele sono gradite durante tutto il corso dell'anno, ma a Dicembre è obbligatorio tenere almeno una candela accesa nella stanza. Luci spente, albero di natale e decorazioni accese, divano con coperta di plaid, tazza di cioccolata calda e ciliegina sulla torta...una candela accesa! JEWEL CANDLE però fa molto di più. Oltre ad avere  una candela in un formato grande, decorata e dal profumo paradisiaco, vi regala una sorpresa. All'interno di ogni candela avrete in regalo un gioiello in argento, a scelta o a sorpresa. Potrete trovare un anello, un paio di orecchini, un bracciale oppure la collana. Di seguito troverete il link del video, in cui vi sarà spiegato come "recuperare" il gioiello all'interno della collana. Ottimo regalo di Natale! (Video recupero gioiello)

La sua deliziosa fragranza fa pensare subito alla più bella tra le sorprese: una fantastica ed irresistibile torta ricoperta di glassa di zucchero al limone! Una bontà irresistibile per i più golosi! A…

Collezione Bottega Veneta p/e 2014 nel segno di una femminilità discreta e raffinata

E’ tutta incentrata sul concetto di una moderna femminilità, la collezione Bottega Veneta P/E 2014. Con il direttore creativo Tomas Maier che esplora nuove possibilità offerte da volumi e materiali, arricchendo la passerella di differenti tonalità e proporzioni. Colori più intensi e scuri, nero ma anche blu navy, melanzana, verde militare e grigio, si contrappongono ai toni neutri di fango e sabbia, con accenti di candido bianco. Focus sulla sperimentazione di nuovi materiali, come quello ottenuto da intrecci di fili di rame e cotone per creare una texture inedita al tatto. Così come del tutto innovative appaiono le speciali applicazioni ottenute con la tecnica del ricamo che simulano agli occhi l’effetto multidimensionale, quasi a voler suggerire l’idea di stampa, altrimenti assente sulla passerella. “La collezione si basa sulla freschezza, sia in termini di materiali che di tecniche” dichiara il direttore creativo della casa, facendosi condurre dal tessuto, fil rouge dell’intero guardaroba della prossima stagione calda. Nel segno dell’alta artigianalità, da sempre cifra distintiva del marchio nato dalla tradizione dei maestri pellettieri italiani sin dalla sua nascita nel 1966 a Vicenza. Discrezione e qualità, unite ad una sensibilità raffinata, esprimono oggi come ieri (con l’azienda acquisita nel 2001 dal gruppo Kering) la filosofia del lusso che è alla base dell’intera gamma di collezioni Bottega Veneta. di S. C.
-->

Commenti