Collezione Christian Louboutin autunno-inverno 2013/2014: poliedricità di materiali, colori e stili


Non ci siamo lasciati ancora l'estate completamente alle spalle che le collezioni invernali di scarpe e borse dominano già nelle vetrine dei negozi lungo le vie, facendo aumentare la nostra voglia di shopping autunnale.
Per quanto riguarda il designer francese Christian Louboutin, sovrano incontrastato delle scarpe femminili grazie alla famosa suola rossa, oggetto di desiderio di tutte le donne del mondo, una collezione ricca di materiali, colori e stili in grado di soddisfare i gusti di tutte.
Grigio, viola, rosso, blu  e borchie...tante borchie! C'è solo da sbizzarirsi!!!
Se nelle classiche proposte stagionali eravamo abituate a vedere lo stile intramontabile e romantico del designer, non verremo deluse neppure questa volta.
A fianco delle creazioni borchiate ed animalier, non mancano gli ultimi arrivi romantici e tanto desiderabili.
Argento, rosa confetto e fiocchi che fanno sentire ogni donna davvero una principessa.
A punta anche le ballerine borchiate e dagli accostamenti di materiali più disparati, tra cui anche il cavallino.
I tacchi  si assottigliano, garantendo ad ognuna di scegliere il più adatto alle proprio esigenze.
Simpatici gli accostamenti pendant di pochette e borse, che consentono di avere una mise total look nei colori must della stagione per essere sempre impeccabili.
Per le più sportive sono davvero  interessanti le proposte di sneakers bianche, animalier, in pitone e strass.
E per chi non vuole rinunciare all'eleganza Louboutin, ma preferisce mantenere i piedi per terra ci sono  stringate e flat di ogni tipo e colore, alla moda ma con un deciso gusto retrò.



Insomma non un classico e cupo inverno, ma un allegra sinfonia di colori  e modelli che renderà felici e spensierate le giornate invernali delle fortunate che avranno il piacere di poter aggiungere al loro guardaroba uno di questi fantastici esemplari francesi che, tutte in cuor nostro sogniamo di poter  indossare un giorno.


Antonella Ciciriello


Commenti