Collezione Calzedonia Autunno/Inverno 2013-2014: must ecopelle e trasparenze

Se con l'arrivo dei primi freddi autunnali, pensavamo di dover dire addio completamente alle gambe scoperte, resteremo sorprese dalla nuova collezione F/W di Calzedonia.
 I leggins e  le calze effetto "vedo/non vedo" donano un tocco di sensualità alle giornate invernali.
Il must dell'eco pelle che si ripropone e si alterna a materiali più leggeri e trasparenti, per un effetto sexy garantito!!!




 

Dal richiamo seceintesco, con  fantasia baroccheggiante che ritroveremo ovunque quest'inverno, calze e leggins rievocano  preziosi tessuti broccati dalle tonalità dorate.

Degli stessi ritroviamo varianti in nero con trasparenza e sul viola/bordeaux.
Fantasie floreali dal richiamo primaverile, decisamente in contrasto con l'austerità dei colori invernali, ma che garantiscono un piacevole effetto.
Dorato, dorato e ancora dorato, con paillettes o brillantini, per collant e leggins nelle  serate speciali o per arricchire le mise più semplici.
La Riga, fonte di sensualità fin dai tempi più antichi, quando l'impossibilità di poter comprare collant, portava le donne a disegnarsela direttamente sulle gambe,la ritroviamo  in uno "chicissimo" accostamento con pois e in un'originale variante bianco su nero.
Gli stessi pois sono protagonisti, in diverse misure, ora più grandi, ora piccolissimi, di vari modelli di collant.
Quadri, rombi e pied-de-poule non possono mancare, garantendo una scelta ad ampio raggio.
 Le borchie che  da diverse collezioni ormai non ci abbandonano, non mancano e quindi  perchè non indossarle anche sui leggins per dare quel tocco rock alla mise!?!
Il romantico effetto traforato sui toni del grigio e del bordeaux, per collant e parigine, è un altra possibile variante, per chi nonostante in freddo vuole divertirsi a scoprire le gambe.
Questa nuova collezione di Caldezonia sembra proprio voler accontentare i gusti di tutte, senza rinunciare ad essere al passo con i nuovi stili e le nuove tendenze. In questa favolosa gamma di opzioni, tu per quale scegli di optare? ;)



Antonella Ciciriello






Commenti