• In evidenza •

BEAUTY: "Winter Beauty Secret - Come sopravvivere al freddo?"

  Per disciplinare il capello e ottenere una buona tenuta della  piega , anche quando le condizioni atmosferiche non giocano a nostro favore, l’importante è puntare su un taglio ben strutturato, che si può plasmare con le dita, senza dovere applicare troppi prodotti che minano la fluidità della chioma.  Non ci sono dubbi: il  periodo invernale  è decisamente stressante sia per la cute che per la  capigliatura . Per non parlare di punti fragili come le  labbra .  Freddo, umidità, vento, aria secca all’interno e bruschi sbalzi di temperatura sono aggressioni decise e continue che nella stagione invernale compromettono la barriera protettiva della pelle rendendola più fragile e facile a seccarsi e irritarsi. Servono quindi trattamenti da giorno più generosi di quelli che si usano nelle altre stagioni: balsami, creme e oli hanno una ricca componente lipidica che ripristina le naturali difese, protegge e restituisce comfort e morbidezza alla cute. Il beauty invernale dovrebbe essere diverso

BEAUTY: "Qual è il tuo profumo?"

 

Fresche, legnose, floreali, orientali: un viaggio affascinante attraverso le 4 principali famiglie olfattive. Scopriamo insieme le loro caratteristiche per capire qual è il profumo più adatto a noi!




PROFUMI FRESCHI (leggere, frizzanti)



Ci si tuffa in piena estate grazie alla scia leggera e frizzante di un profumo fresco. Grazie alle sue sottili note agrumate di fiori delicati e dolci frutti, il risultato è una composizione leggera e allegra che tende a svanire più rapidamente rispetto ad altre famiglie di profumi. Per compensare, i profumieri amano arricchire queste fragranze con note dolci e accattivanti, speziate o legnose. I profumi freschi sono accomodanti e gioiosi. Sono amati dalle donne che lo sono frizzanti e pieni di vita, uomini energici, arguti e attenti, personalità allo stesso tempo seducenti e confortanti.
Molti profumi freschi sono etichettati come Eau de Cologne. Questa categoria, che esiste dal 1806, presenta profumi composti essenzialmente da oli di agrumi della famiglia delle Esperidi. Una curiosità: questi profumi sono riprodotti utilizzando oli essenziali estratti da scorze e bucce.



INGREDIENTI PRINCIPALI: agrumi come bergamotto, limone, pompelmo, mandarino e arancia. Spesso vengono aggiunte anche erbe fresche al mix: menta, rosmarino, lavanda, geranio.

QUANDO INDOSSARLE: durante il giorno, d'estate, per serate informali, in inverno per essere trasportati con la mente immediatamente in giornate calde e assolate. Provale per un twist sorprendente al tuo look!




PROFUMI FLOREALI (cipriate, fiorite)



Questa famiglia olfattiva ha avuto un enorme successo ... è anche la più grande! Con innumerevoli fiori tra cui scegliere, i profumieri sono costantemente ispirati a creare nuove fragranze floreali iconiche. Alcune composizioni si concentrano su un singolo fiore, altre su un intero bouquet. I maestri profumieri adorano aggiungere inoltre note speziate o legnose alle miscele floreali. I profumi floreali che ne derivano rivelano dualità sorprendenti: delicati ma forti, luminosi ma sensuali, trasparenti ma cipriati. Un mondo di sensualità e romanticismo che è semplicemente irresistibile. I profumi floreali seducono coloro che abbracciano la dualità, che sono determinati ma morbidi, che sanno imporsi senza forzature, un'aura ed un'eleganza naturali. Generalmente considerati femminili (soprattutto quando presentano fiori bianchi), i profumi floreali stanno diventando popolari anche tra gli uomini. L'intensità della viola, che è diventata un ingrediente popolare negli anni '70, ha giocato un ruolo importante in questo cambiamento.





INGREDIENTI PRINCIPALI : rosa (spesso chiamata la "regina dei fiori"), peonia, gelsomino, magnolia, iris, mughetto.

QUANDO INDOSSARLO: sempre e ovunque . Grazie a un'infinita varietà e combinazione di fiori, le fragranze floreali possono essere sia audaci che tenui. Perfette per ogni occasione.




PROFUMI ORIENTALI (speziati, vanigliati,caldi)



Ricordando lunghi viaggi in luoghi lontani, questa famiglia olfattiva celebra profumi e ingredienti da tutto il mondo. I profumi orientali rappresentano l'occasione perfetta per creazioni sorprendenti e audaci. Il profumo orientale offre una scìa inebriante, quasi dolce e profonda. Sensuale ed avvolgente, le note ambrate e speziate fanno di questo profumo orientale l'arma segreta dei seduttori e delle seduttrici. A volte vedrai "note animali" nei profumi orientali. È vero che storicamente l'ingrediente ambra grigia veniva prodotto dai capodogli. Ma state tranquilli, i profumi moderni sostituiscono gli ingredienti di origine animale con elementi sintetici o ricostituiti.





INGREDIENTI PRINCIPALI: ricche note di ambra (i profumi orientali sono anche chiamati "profumi d'ambra"), patchouli, vaniglia o fava tonka. Spesso vengono aggiunte note balsamiche e affumicate, come il cuoio o il caffè.

QUANDO INDOSSARLE: durante l'inverno, o a una festa. In estate sono l'ideale per una giornata in città, ma sono un po' troppo audaci per la spiaggia.





PROFUMI LEGNOSI (sensuali, avvolgenti)


Ritorno alle origini, con i piedi per terra e in libertà. I ​​profumi legnosi mettono le piante sotto i riflettori, evidenziando le loro note secche ma calde, sensuali e strutturate. Più durature rispetto alle fragranze fresche e acquatiche, rivelano un'autenticità sofisticata. Quando i profumieri aggiungono ingredienti speziati o floreali , la miscela che ne risulta è intensa ma anche rinfrescante, persino acquatica. Emana una certa nobiltà e sensualità. Anche se questa famiglia olfattiva è l'ultima delle 4, ora non ha rivali quando si tratta di dare struttura a un profumo. Apprezzato dagli uomini, tanto quanto dalle donne, valorizza le personalità mature e audaci. Questa famiglia di fragranze è generalmente composta da profumi maschili. Ma dal 1992 le cose sono cambiate, dopo che è stata creata la prima fragranza con legno, fiori e spezie. Oggi, le fragranze più legnose sono create e amate dalle donne.



INGREDIENTI PRINCIPALI: legno di sandalo, wood, vetiver, cedro, muschio d'albero.

QUANDO INDOSSARLE: giorno o notte, inverno o estate. A seconda delle diverse note con cui sono miscelati i profumi legnosi possono essere freschi o caldi, rendendoli la tua fragranza perfetta per ogni occasione.






Commenti