• In evidenza •

BEAUTY: "Winter Beauty Secret - Come sopravvivere al freddo?"

  Per disciplinare il capello e ottenere una buona tenuta della  piega , anche quando le condizioni atmosferiche non giocano a nostro favore, l’importante è puntare su un taglio ben strutturato, che si può plasmare con le dita, senza dovere applicare troppi prodotti che minano la fluidità della chioma.  Non ci sono dubbi: il  periodo invernale  è decisamente stressante sia per la cute che per la  capigliatura . Per non parlare di punti fragili come le  labbra .  Freddo, umidità, vento, aria secca all’interno e bruschi sbalzi di temperatura sono aggressioni decise e continue che nella stagione invernale compromettono la barriera protettiva della pelle rendendola più fragile e facile a seccarsi e irritarsi. Servono quindi trattamenti da giorno più generosi di quelli che si usano nelle altre stagioni: balsami, creme e oli hanno una ricca componente lipidica che ripristina le naturali difese, protegge e restituisce comfort e morbidezza alla cute. Il beauty invernale dovrebbe essere diverso

Ballerine: la tendenza odi et amo che si insinua in punta di piedi nel nostro panorama fashion 2021


Tornano a dividere l'opinione delle fashion victim le scarpe più controverse del reame ma più contemporanee che mai 

_________________




Le abbiamo viste dapprima sulle passerelle e poi pian piano ai piedi di tante, se non tutte: eccole a passo felpato ed in tutto il loro così discusso charme, signore e signori, le ballerine. Appartenenti alla allegra -e dannatamente comoda- famiglia delle flat shoes, tali calzature sembrano voler portare avanti la filosofia del "carino ma pratico e confortevole" che abbiamo volenti o nolenti ereditato a forza di rimanere al sicuro tra le mura di casa, anche al di fuori di esse, garantendo il praticamente indiscutibile caro comfort a cui ormai siamo avvezzi da tempo senza però dover rinunciare a quel pizzico di stile. E anche a ragion veduta bisogna ammettere, data la loro longevità e perseveranza, dal momento in cui questa tipologia di calzatura affonda le proprie radici nella Francia dei lontani anni cinquanta. Portate in auge in passato da grandi star del cinema come Audrey Hepburn ed iconiche scarpe delle danzatrici, le ballerine fanno timidamente capolino in mille versioni e reinterpretazioni per confermarsi al "passo" con i tempi, diradando la nebbia di scetticismo dalla quale sono sempre state avvolte e conquistando sia il cuore delle shoeaholic che delle più diffidenti in circolazione.















Dall' aprirsi della bella stagione sino ad ora se ne sono viste veramente in tante proposte diverse, dalla punta quasi acuminata oserei dire -elegantissima, permettetemi- o squadrata, alla schiava con lacci ad adornare la caviglia spoglia o il dorso del piede , con luminose fibbie gioiello al di sopra oppure catene, borchiate alla Valentino Garavani o bicolore in richiamo delle inconfondibili Chanel (pare proprio che il trend provenga dall'alto, dall'alta moda più precisamente). 



Qualche idea per quanto riguarda gli abbinamenti? Contro ogni aspettativa le ballerine si rivelano piuttosto duttili, terribilmente chic in accoppiata con lunghi abiti romantici ma anche con minidress, shorts e gonne. Bellissime anche con uno skinny jeans e forse ancora di più con un mom o boyfriend. 






Commenti