• In evidenza •

PROFUMI: "Black Opium Over Red" YvesSaintLaurent

Black Opium Over Red Eau de Parfum, l'incarnazione ultra-sensoriale di Black Opium di Yves Saint Laurent dove l'iconico Coffee Floral della fragranza svela una sensorialità audace, tinta di sfumature rosse grazie alla succosità della ciliegia. L'iconica silhouette nera del flacone si accende di rosso laccato, in perfetta armonia con la nota liquorosa della ciliegia. Mordi la ciliegia e asseconda i tuoi sensi con Black Opium Over Red Eau de Parfum. L'OLFATTO La firma Caffè Floreale di Black Opium si trasforma in una nuova sensorialità rossa. L'iconico accordo di caffè floreale diventa rosso con un ingrediente unico e succoso: l'accordo di ciliegia. Questa nota liquorosa porta la firma di Black Opium in un nuovo universo fruttato. Black Opium Eau de Parfum Over Red è una creazione audace che risveglia i sensi. LA BOTTIGLIA Preziosa. Colorata. L'iconica bottiglia di BLACK OPIUM assume una nuova tonalità ipnotica. Coperta in un tono rosso laccato, la bottiglia c

Back to 90's nude lips

 Per questo autunno torna in campo la temibile combo matita scura + gloss che ha fatto impazzire ogni Celeb

_________________________________

Ebbene, pare proprio che questi anni novanta siano tornati non solo a bussare alla nostra porta, ma che la stiano testualmente sfondando, ed anche armati di ariete. Dopo i temutissimi pantaloni a vita bassa, misure cropped con annessi ombelichi a vista, improbabili tagli di capelli, minigonne e volumi oversize approda lui, il famigerato contorno labbra scuro in accoppiata al gloss o rossetti nude. Ora, dal momento in cui qualche vecchio saggio insegna che "pregiudizi e preconcetti sono figli dell'ignoranza e nipoti della stupidità", scrolliamoci di dosso questi superflui sospetti e prepariamoci ad abbracciare calorosamente questo nuovo trend autunnale che sta realmente spopolando tra le Celeb, anche alla luce del fatto che si possa senz'altro prenderne il buono: questa tecnica beauty infatti, di per sè, risulta essere molto interessante ed anche vantaggiosa, poiché restituisce alle labbra nuovo turgore e le rimpolpa visibilmente, il pericolo risiede esclusivamente nella cattiva scelta della tonalità di marrone utilizzata e da un'esasperazione assoluta del contorno labbra. Tutte esiguità evitabili, con una buona guida all'uso sotto mano ed un un pizzico di moderatezza.



Nota al mondo come il look labbra iconico delle supermodelle durante i mitici anni novanta, l'indissolubile combo matita scura+gloss è da preferire nel range di tonalità del nude e del marrone, che sappiamo essere assoluta tendenza in tempi recenti, ed i beauty hacks per realizzarlo ineccepibilmente sono veramente pochi ed essenziali: il segreto principale sta nell'optare per una matita della nuance giusta per il proprio incarnato (più calda o più fredda rispetto al sottotono che ci appartiene), che in questo caso dovrà necessariamente essere percettibilmente più scura rispetto a quella che sceglieremmo normalmente, ma -attenzione- non più di un paio di toni massimo. Con essa ci accingeremo a tracciare il contorno labbra come più preferiamo, a propria discrezione anche facendo overline -con criterio- partendo dalla zona dell'arco di cupido e sfumandolo poi tramite un pennellino verso l'interno, o in alternativa smorzandolo con un'altra matita che si avvicini più al colore delle nostre labbra in modo da rendere il tutto meno netto ed allontanandoci da quel brutto effetto che tanti di noi, sono sicura, hanno ben nitido nella mente. Dopodiché si passa all'applicazione del gloss o rossetto, meglio se dalla formula sheer, per essere più coerenti con la tendenza vera e propria, ma anche opaco andrà benissimo. Per accentuare l'effetto rimpolpante è possibile aggiungere una piccola quantità di blush al centro delle labbra oppure di illuminante. Se avrete seguito alla lettera tutti i passaggi il risultato ottenuto dovrà essere molto simile a quello che ha fieramente sfoggiato la bella J.Lo nelle sue più recenti apparizioni, e credo che non serva aggiungere altro!













Sara Iaccino





Commenti