• In evidenza •

LIFESTYLE: "Candele...quale scegliere?"

  Le candele profumate sono davvero un must per l'inverno. Non solo oggetti di arredo e decoro, ma anche un toccasana per la mente e i pensieri. Scopri come scegliere quella giusta per te. Qualche  candela profumata  trasforma anche la casa più vuota in un ambiente accogliente e caldo. Ne esistono però tantissime, con tanti profumi ed effetti benefici diversi. Abbiamo selezionato le migliori e abbiamo scoperto che posizionarle in punti diversi della casa  aiuta la mente  sotto molti aspetti. Candela vaniglia e cannella Una dolce nota  zuccherata  nella nostra casa! Questa candela è l'epilogo perfetto per una giornata di corsa e ricca di impegni. Posizionatela  all'ingresso  o nei vani fra le stanze: il suo dolce profumo avvolgerà l'ambiente domestica in pochi minuti regalandovi una casa al sapore di dessert. Questa candela aiuta il  rilassamento dei pensieri  e fa tirare un gran sospiro di calma e pace una molte ore passate fuori casa. Il suo colore ambra la intona con

PSICOLOGIA: "Aspettative vs Realtà"

La vostra vita la immaginavate così???




Non bisogna smettere di sognare. Però è importante restare legati alla realtà, accettare che le cose non vadano esattamente come immaginato. E cercare di realizzare i propri desideri, non quelli di qualcun altro.



Gestire le aspettative non è sempre così semplice. A volte aiutano a mettere a fuoco i nostri obiettivi e chiarire cosa vogliamo davvero, altre volte diventano una garanzia di delusione. Chi si sente scottato dal mancato avverarsi dei suoi desideri tende prima o poi a esibire la posa del cinico consumato, che non si aspetta più niente da nessuno.
C’è un’alternativa migliore alla morte dell’immaginazione, basta trovare un giusto mezzo tra il piacere dei sogni ad occhi aperti e la capacità di rimanere flessibili. Impossibile non avere aspettative!


Smettere di crearsi aspettative è praticamente impossibile, nonostante le dichiarazioni fataliste dei romantici disillusi. Un’aspettativa non è altro che una supposizione relativa a ciò che crediamo debba accadere. Formiamo regolarmente aspettative su noi stessi, sugli altri e sul mondo che ci circonda e questo ci permette di agire e di entrare in relazione con le altre persone. Quello che non dovremmo fare è lasciare che queste aspettative si gonfino a dismisura, trasformandosi in ingombranti illusioni, o che ci distolgano dal presente.


Chiara Del Vecchio

Commenti