• In evidenza •

Acne da mascherina : come gestirla e combatterla

  La guida pratica su come curare questo fastidioso inestetismo in attesa di tornare a sorriso scoperto Ormai tanto diffusa da aver acquisito un nome proprio : maskne , una fantasiosa  fusione tra la già fastidiosa e purtroppo conosciutissima acne e il termine mask (mascherina in lingua inglese)  . Come ben sappiamo negli ultimi due anni quest’ultima è stata inevitabile compagna di uscite al fine di proteggere noi stessi e gli altri , ma tra le altre cose non sono mancati sgradevoli effetti collaterali quali appunto la comparsa di segni , rossori , dermatiti e soprattutto brufoli localizzati nella zona da essa nascosta . L’ acne da mascherina si distingue dalla classica acne principalmente appunto per la sua collocazione , che interessa in particolare modo l’area delle guance e  del mento ( in rari casi del naso e contorno labbra ) , le quali risultano sacrificate dal presentarsi di piccoli brufoletti biancastri apparentemente più in superficie rispetto alla seconda. Essa può riguard

PSICOLOGIA: Pausa di riflessione Estiva?!


L’Amore ha bisogno di una pausa di riflessione? C’è chi sostiene fermamente che in un rapporto di coppia non servano pause, ma ogni rapporto umano è molto più complesso di qualunque aut aut. Si arriva a un certo punto in cui si danno per scontate le relazioni di coppia, si ha bisogno di tempo per riflettere in che direzione si stia andando e si teme che sia diventata ormai solo una questione di abitudine. Soprattutto quando si sta insieme da tanto tempo è bene farsi delle domande su quanto si ami effettivamente e cosa si è pronti a fare per lui che rappresenta, o dovrebbe rappresentare, l’altra metà della mela. L’estate è il periodo ideale per quest’introspezione, perché si ha più tempo libero, maggiori occasioni per nuovi incontri e un sacco di tempo da trascorrere con le proprie amiche e magari farsi consigliare per il meglio.



Come ogni estate, le coppie sembra che subiscano una particolare metamorfosi. E succede (quasi) sempre nel periodo estivo.
Mantenere l’equilibrio di coppia non è cosa semplice: entrano in gioco meccanismi che provengono dalle famiglie di origine, dinamiche che si sono apprese nel tempo sui ruoli della coppia, bisogni e necessità dei due partner che possono cambiare nel tempo e che portano ad allontanarsi.



Durante il periodo estivo si esce di più, ci si scopre di più e gli ormoni maschili e femminili sono decisamente più recettivi. Se la coppia sta già vivendo un momento di crisi sarà molto più facile farsi coinvolgere dalle tentazioni. In estate infatti sono più frequenti e il rischio di distrarsi è molto più elevato.


Pare che i periodi di maggior concentrazione di divorzi e separazioni siano l’estate e le feste di Natale. In questi momenti infatti si tende a fare un bilancio della propria vita e quindi anche della relazione, ci si ferma dal ritmo frenetico quotidiano e si ragiona su quello che si ha e su ciò che invece si vorrebbe avere.


L'Amore vero non ha bisogno di pause di riflessione. L'amore vuole amore. Punto! Se il vostro partner vi chiede una pausa è esclusivamente per puro egoismo. Le decisioni difficili si prendono insieme e non divisi...in vacanza separati e con gli amici in giro per i locali. E' una scusa ottima per flirtare con altre persone. Evitiamo anche di scoprire corna la scusa "Andando a letto con lei ho capito che ti amo ancora e non voglio stare lontano da te".


Chiara Del Vecchio

Commenti