• In evidenza •

LIFESTYLE: "Candele...quale scegliere?"

  Le candele profumate sono davvero un must per l'inverno. Non solo oggetti di arredo e decoro, ma anche un toccasana per la mente e i pensieri. Scopri come scegliere quella giusta per te. Qualche  candela profumata  trasforma anche la casa più vuota in un ambiente accogliente e caldo. Ne esistono però tantissime, con tanti profumi ed effetti benefici diversi. Abbiamo selezionato le migliori e abbiamo scoperto che posizionarle in punti diversi della casa  aiuta la mente  sotto molti aspetti. Candela vaniglia e cannella Una dolce nota  zuccherata  nella nostra casa! Questa candela è l'epilogo perfetto per una giornata di corsa e ricca di impegni. Posizionatela  all'ingresso  o nei vani fra le stanze: il suo dolce profumo avvolgerà l'ambiente domestica in pochi minuti regalandovi una casa al sapore di dessert. Questa candela aiuta il  rilassamento dei pensieri  e fa tirare un gran sospiro di calma e pace una molte ore passate fuori casa. Il suo colore ambra la intona con

DIETA: "Colazione...mai saltarla!"

Mancanza di energia, difficoltà di concentrazione, irritabilità. Non solo: saltare la colazione fa ingrassare. Un’abitudine nemica del cuore, del buonumore e della linea!




La prima colazione? Un’abitudine consolidata per 9 italiani su 10 che dichiarano di farla ogni giorno, ma che di tanto in tanto viene messa in discussione, specialmente d’estate.
Saltarla è un errore da evitare: a guadagnarci sarebbero solo il cattivo umore, il peso e la stanchezza.
Dopo il digiuno notturno, quando le scorte di glucosio si stanno esaurendo, è importante ripristinarle con una buona colazione. Il giusto mix per partire con il piede giusto è composto da carboidrati, latte e frutta.In estate è ancora più importante assicurarsi un buon apporto di liquidi per scongiurare il rischio disidratazione. Il latte contiene acqua, ma va bene anche lo yogurt. Ok anche a un succo di frutta senza zuccheri aggiunti o un tè.


Non consumare il primo pasto della giornata o non assumerlo in modo adeguato ha effetti sull’aumento di peso, come confermano numerosi studi. Farlo sempre invece aumenta il senso di sazietà, permettendo di controllare e ridurre la quantità di energia assunta nel corso della giornata. Una buona prima colazione aiuta a migliorare l’umore: il dolce aumenta la produzione di serotonina che ha un effetto calmante e antistress.


Pane, biscotti, merendine o dolci fatti in casa, fette biscottate con marmellata, miele o crema spalmabile alle nocciole e al cacao, ma anche cereali o muesli, sono coccole per il palato e lo stomaco. Numerose pubblicazioni hanno dimostrato come il saltare la prima colazione riduca la capacità di concentrazione mentre, al contrario, un buon pasto permette una maggiore capacità di memoria, migliora il livello di attenzione, ascolto e comprensione.


Consumato regolarmente e nelle giuste proporzioni il pasto mattutino si associa a un minor rischio di ipertensione ed eventi cardiovascolari.




Chiara Del Vecchio

Commenti