• In evidenza •

CLEO GLOW MAKEUP: Trucco Luminoso Estate 2018

CLEO GLOW MAKE-UP Trucco luminoso ed intenso, degno di una Regina
Brillate e fate risplendere il vostro viso di luce. Per quest'estate il Glow MakeUp la fa da padrone. Come la Regina Cleopatra, le moderne "Gold Girls" illumineranno il viso. Dorate sfumature regaleranno nuova vita al solito e banale trucco di tutti i giorni.  Con piccoli accorgimenti potrete rendere più Glow il vostro makeup, nonostante le alte temperature.

Glowing make up: la tendenza domina l'Estate 2018, con nuove interpretazioni che fondono basi iper luminose, highlights realizzati con la tecnica dello strobing e accenti perlescenti sugli occhi e sulle labbra. L'incarnato è il grande protagonista a tutta luce, complici fondotinta dalle formule satinate e dalla texture leggera, arricchita con particelle riflettenti, che uniformano la pelle e ne valorizzano il naturale splendore. Ivolumidel volto sono accentuati con tocchi sapienti dihighlighter, applicato con latecnica dello strobingsu zigomi, tempi…

Cosa vedere a Lisbona e dintorni in 3 giorni


Cosa vedere a Lisbona: 10 attrazioni imperdibili

Lisbona è una città leggera, malinconica, una città di marinai, ricca di storia. Se vi aspettate di vedere quello che avete magari visto in altre capitali europee il primo impatto potrebbe lasciarvi spiazzati. Lisbona va presa e accettata per quello che è, una città imperfetta, indolente ma vera che va vissuta tutta di un fiato. Il mio consiglio è di immergervi tra la gente del posto per scoprire la cultura e il cuore pulsante dei luoghi. 

Lisbona è una città piuttosto popolare, per molti aspetti mi ha ricordato Napoli, non di rado vi potrà capitare di incontrare spacciatori che vi offriranno senza remore di tutto in pieno giorno. Fate attenzione anche ai borseggiatori e ai conti fantasiosi di alcuni ristoranti, evitate anche le zone più desolate in orario notturno, come la zona di Avenida Almirante Reis frequentata principalmente da ubriachi, spacciatori e prostitute. 

Prima di visitare un nuovo luogo sono sempre molto meticolosa quindi mi piace fare molte ricerche per essere il più mirata e ottimizzata possibile durante il viaggio, mi piace programmare le cose principali da vedere in base al tempo che ho a disposizione e documentarmi sui luoghi migliori dove mangiare per evitare le classiche trappole per turisti. Anche se devo dire che un pò di spazio all'improvvisazione lo lascio sempre, alle volte mi faccio guidare dall'intuito e devo dire che spesso anche quello mi ha riservato delle sorprese inaspettate e molto piacevoli.


Io ho dedicato alla visita di Lisbona circa 3 giorni e direi che il tempo sia sufficiente per vedere la maggior parte delle attrazioni presenti, tuttavia se disponete di 4-5 giorni potrete dedicarvi con più calma a tutto scoprendo anche qualche cosa che io per mancanza di tempo ho dovuto tralasciare. A seguire vi illustrerò una serie di punti di interesse fondamentali che non potrete dimenticare nel vostro viaggio a Lisbona. 

1. La prima attrazione che mi sento di consigliarvi, specie se disponete di poco tempo per visitare Lisbona è il quartiere di Belém, lungo le rive del fiume Tago, un quartiere gotico meta immancabile del vostro viaggio. Proprio da questo punto le navi dei marinai partivano alla scoperta di nuovi luoghi da conquistare. L'elemento caratterizzante di questo quartiere è sicuramente la Torre di Belém che è un pò il simbolo di Lisbona, nata come faro e fortezza del porto di Restelo.



2. All'interno di questo quartiere non potete perdere il Monastero de los Jerònimos e il Monumento alle scoperte. Il Monastero dei Jeronimos risale al 1505 ed è forse il monumento più importante di Lisbona, fu costruito in occasione del ritorno di Vasco de Gama. Nel monastero c'è la chiesa di Betlemme da cui ha preso il nome il quartiere e dove è conservata la tomba di Vasco de Gama, nel chiostro invece è ospitata la tomba dello scrittore portoghese Fernando Pessoa.  Il Monumento alle Scoperte rappresenta una caravella raffigurante alcuni personaggi storici come Vasco De Gama, Ferdinando Magellano e sulla prua Enrico il Navigatore. 



3. Un'altra attrazione forse la più vera e autentica di Lisbona è l'Alfama, questo quartiere dovete viverlo. Prendendo il tram potrete immergervi nelle sue stradine e gustarvi a pieno tutta la sua vitalità. Il quartiere è posto in alto, non fatevi spaventare dalla pendenza di questi vicoli, l'atmosfera chiassosa, il disordine, l'intensità vi conquisteranno. Io e il mio compagno di viaggio da sportivi abbiamo deciso di salire al quartiere direttamente a piedi, tuttavia anche prendere uno dei tram di cui è piena la città è un'esperienza davvero emozionante, Lisbona come Napoli infatti è la città degli ascensori e funicolari.




4. Il quartiere della Baixa situato tra il Tago e l'Avenida da Liberada è stato ricostruito dopo il terremoto del 1755 in stile neoclassico ed è considerato il cuore della città.

5. Il Bairro alto era considerato il quartiere bene dove vivevano le famiglie più benestanti di Lisbona. Ha assunto poi una duplice anima, da una parte è rimasto luogo di residenza delle famiglie aristocratiche, dall'altra ha accolto artisti, creativi e ristoranti divenendo alla sera il quartiere dei giovani, del divertimento e dei migliori mojtos.

6. Il Chiado, letteralmente "astuto" era il quartiere preferito di Pessoa, lì passava la maggior parte del suo tempo e precisamente presso il Caffè A Brasileira dove è stata edificata una statua in suo onore che lo raffigura intento a leggere e scrivere. Oggi il Chiado è un quartiere ricco di librerie, teatri, cultura e arte.





7. Dal Castello di Sao Jorge antico edificio fortificato risalente ad oltre 2000 anni fa potrete godere della più bella vista sulla città.





8. Poco più in basso potrete ammirare il Miradouro de Santa Luzia, una splendida terrazza panoramica il cui muretto è decorato con le tipiche piastrelle azulejos. Potrete inoltre da lì godere della vista dei tetti colorati del quartiere Alfama. 

9. Se avete molto tempo a disposizione vi consiglio anche una visita all' Oceanario, l'acquario più grande d'europa con ben 8000 specie di animali marini.

10. Un luogo davvero eccellente per mangiare è il ristorante O Trigueirinho, tipico locale a gestione familiare dove gustare un ottimo pranzo a base di pesce, cibo semplice e fresco con un eccellente rapporto qualità/prezzo. Ricordo di aver gustato un'ottima zuppa di pesce e del pescato alla griglia del giorno e in due la spesa complessiva prendendo due primi, due secondi e il vino non arrivava ai 40 euro.  Andateci a pranzo perché la sera è chiuso, non rimarrete delusi!  Tra le cose tipiche da gustare a Lisbona spiccano il baccalhau e il vino porto, non dimenticate di assaggiare anche il pastel de belém. Tra i migliori luoghi dove gustarlo vi consiglio la Fabrica dos Pastéis de Belém.

Per quanto riguarda invece i posti dove dormire non avrete grosse difficoltà, Lisbona è una città economica e le strutture ricettive presenti sono davvero molte. Generalmente per i viaggi mi affido quasi sempre a Booking.com e mi sono sempre trovata bene per la varietà di scelta, prezzi e recensioni.

Cosa vedere nei dintorni di Lisbona: Sintra, Cascais e Cabo de Roca

SINTRA

Nel vostro viaggio in Portogallo non potrà mancare una tappa a Sintra. Questa cittadina portoghese patrimonio dell'UNESCO dal 1995 è una destinazione affascinante, un piccolo gioiello prezioso che vi conquisterà con la sua bellezza. Sono rimasta letteralmente incantata dai suoi palazzi e castelli fiabeschi dal sapore arabeggiante immersi in scenari naturali e parchi verdi. Le piccole viuzze strette inerpicate tra i palazzi, i colori così accessi e caldi sono uno spettacolo imperdibile che mi ha subito catturata.

Sintra è facilmente raggiungibile infatti dista solo 30 km da Lisbona. Noi eravamo in macchina e l'abbiamo quindi raggiunta comodamente, se vi spostate con l'auto vi consiglio di partire di buon mattino, i parcheggi presenti sono davvero molto limitati.  Tuttavia il mezzo raccomandato e più economico che vi consiglio per spostarvi da Lisbona a Sintra è il treno, impiegherete circa 40 minuti e il costo sarà di poco più di 4 euro a testa.

Spostarvi tra i vari monumenti invece sarà un pò più complicato poiché la maggior parte di essi sono sparsi all'interno di tutto il parco naturale e non è proprio agevole girarli a piedi quindi il mio consiglio è di armarvi di tempo e tanta pazienza, prendetela come una lunga e piacevole passeggiata in assoluto relax.

Tra le attrazioni principali che non potrete assolutamente perdere a Sintra vi segnalo il Palazzo delle Piume, il Castello Dei Mori e il Palazzo Nazionale. Piccola chicca per gli appassionati di cinema: proprio a Sintra sono state girate le riprese della Nona Porta di Roman Polanski e precisamente allo Chalet Biester. Se avete un pò di tempo a disposizione vi consiglio si dedicare alla visita di questa fantastica cittadina un'intera giornata e immergervi con calma nelle bellezze che potrà regalarvi. Non ve ne pentirete!






CABO DE ROCA

Sulla via del ritorno verso Lisbona un'altra tappa fondamentale è Cabo de Roca, un promontorio selvaggio e ventoso a picco sul mare che segna il punto più occidentale d'Europa, un posto perfetto per ammirare il tramonto. Lì vedrete le aspre onde dell'Oceano Atlantico infrangersi violentemente sulla scogliera, da contorno un faro, una caffetteria e il vento che regna sovrano. Questo scenario da "fine del mondo" vi rapirà e sarà splendido scattare qualche foto, mi raccomando però non sperate di venir immortalati con i capelli in ordine. :)









CASCAIS



Vi consiglio anche una sosta a Cascais, una deliziosa cittadina di pescatori nota soprattutto come meta turistica per le vacanze estive. Quando l'ho visitata era novembre, tuttavia non ho potuto fare a meno di immergere i piedi nell'Oceano, sentire quell'acqua gelida è stato un momento di pura follia che ha risvegliato in un attimo tutti i miei sensi.

E così termina il nostro viaggio in Portogallo con il nostro bagaglio un pò più pieno di ricordi ma già proiettati a parlare, pensare e organizzare la prossima avventura, mi dico sempre che vorrei vedere un pezzetto in più di mondo perché in fondo penso di non aver visto ancora nulla!










Commenti