• In evidenza •

HAIR: "Red Wine" Capelli

Il mondo dell’enologia è stato scomodato per dare vita a una palette di rossi violacei ricchi e con una punta di prugna per rinnovare il look autunnale. Più il colore si avvicina a quello di un bicchiere di vino rosso, più si è sulla strada giusta. Sono bellissimi i capelli red wine che si colorano delle sfumature del vino rosso. Sta bene sia alle bionde che alle brune, da scegliere la giusta tonalità anche in base alla vostra carnagione. Naturalmente sulle rosse risulterà ancora di più brillante ed intenso il colore. Ad esempio per le pelli chiare sì a sfumature con riflessi bordeaux e rossastri. Se cercate qualcosa di più particolare dai toni violacei, da scegliere la frizzante tonalità ispirata ad un calice di Merlot fresco. Da non dimenticare anche i capelli color marsala, eletto colore pantone 2015 che ha tinto moltissime chiome. Perché dunque non portare questa nuance alla ribalta anche in queste fredde stagioni ispirandosi a questo vino liquoroso di un rosso intenso e corposo c

8 segnali che indicano che sei infelice


Spesso nonostante le cose vadano bene c'è sempre qualche pensiero che ci affligge e ci induce a pensare che vi sia qualcosa di brutto che potrebbe rovinarle, altre volte i pensieri negativi sono prevalenti rispetto a quelli positivi e finiscono per rubarci la tranquillità e l'allegria. Questi potrebbero essere segnali che indicano che siamo fortemente infelici. 
Spesso le cause possono rinvenirsi in esperienze stressanti o altamente disfunzionali dell'infanzia. La mente ricrea il più delle volte ciò che le è familiare, paradossalmente può accadere che alcune persone siano felici di essere infelici. 
Questa personalità dipendente dall'infelicità si può manifestare in vari modi. Vediamone alcuni: 

1. Trovi il lato negativo e ti senti insoddisfatto in situazioni ed esperienze che normalmente vengono considerate gradevoli. 

2. Sei affezionato al tuo ruolo di vittima e sei solito incolpare gli altri piuttosto che assumerti le responsabilità delle tue decisioni. 

3. Fai continui paragoni con amici e colleghi su chi abbia il lavoro più difficile per poterti così lamentare di quanto la vita sia ingiusta con te. 

4. Ti boicotti nel raggiungimento dei tuoi scopi o quando li raggiungi non godi dell'esito perché pensi di non meritarlo. 

5. Ti deprimi quando le cose non vanno come vorresti invece di cogliere quell'insuccesso come un opportunità di miglioramento e apprendimento. 

6. Scappi dai problemi o cerchi l'evasione nel consumo di droga, sesso, cibo o in altri comportamenti compulsivi. 

7. Hai smesso di dare importanza alle tue necessità basiche, come una dieta salutare, esercizio fisico regolare o un riposo di qualità. 

8. Tendi a mantenere relazioni insoddisfacenti, dipendenti o drammatiche. 

L'insicurezza profondamente radicata e la mancanza di autostima sono spesso cause di infelicità. Tuttavia imparare a vivere in modo più positivo è possibile, l'infelicità non deve diventare una sorta di malattia terminale nella nostra vita. Con il giusto atteggiamento e ammettendo e dando il giusto peso a questi segnali si può fare un'importante passo nel raggiungimento della felicità come nuovo stile di vita. 

Valentina Servino

Commenti