• In evidenza •

INFLUENCER: il nuovo movimento della "Normality"

Al giorno d'oggi cos'è la normalità?

I social media hanno rimescolato le carte sulle strategie pubblicitarie, cancellando determinate regole, introducendone altre e rinnovando quelle già esistenti. Hanno infatti creato nuovi personaggi protagonisti di questo mondo di internet, e non solo, e rivoluzionato il concetto de “i 15 minuti di notorietà”.
La possibilità di accedere gratuitamente al web, raggiungendo milioni di persone e, allo stesso tempo, di poter stare comodamente seduti a casa propria, ha determinato la nascita dei cosiddetti “influencer” che, attraverso il loro talento naturale di aggregazione, sono riusciti a diventare famosi e guadagnare attraverso questo nuovo mezzo di comunicazione.
Sono sempre di più le attività commerciali che ingaggiano figure dotate di un certo seguito sui social media, per fare in modo che attraverso i loro follower la pubblicità del brand e del prodotto si amplifichi sul web. Ed è questo che permette agli influencer di fare delle loro passio…

8 segnali che indicano che sei infelice


Spesso nonostante le cose vadano bene c'è sempre qualche pensiero che ci affligge e ci induce a pensare che vi sia qualcosa di brutto che potrebbe rovinarle, altre volte i pensieri negativi sono prevalenti rispetto a quelli positivi e finiscono per rubarci la tranquillità e l'allegria. Questi potrebbero essere segnali che indicano che siamo fortemente infelici. 
Spesso le cause possono rinvenirsi in esperienze stressanti o altamente disfunzionali dell'infanzia. La mente ricrea il più delle volte ciò che le è familiare, paradossalmente può accadere che alcune persone siano felici di essere infelici. 
Questa personalità dipendente dall'infelicità si può manifestare in vari modi. Vediamone alcuni: 

1. Trovi il lato negativo e ti senti insoddisfatto in situazioni ed esperienze che normalmente vengono considerate gradevoli. 

2. Sei affezionato al tuo ruolo di vittima e sei solito incolpare gli altri piuttosto che assumerti le responsabilità delle tue decisioni. 

3. Fai continui paragoni con amici e colleghi su chi abbia il lavoro più difficile per poterti così lamentare di quanto la vita sia ingiusta con te. 

4. Ti boicotti nel raggiungimento dei tuoi scopi o quando li raggiungi non godi dell'esito perché pensi di non meritarlo. 

5. Ti deprimi quando le cose non vanno come vorresti invece di cogliere quell'insuccesso come un opportunità di miglioramento e apprendimento. 

6. Scappi dai problemi o cerchi l'evasione nel consumo di droga, sesso, cibo o in altri comportamenti compulsivi. 

7. Hai smesso di dare importanza alle tue necessità basiche, come una dieta salutare, esercizio fisico regolare o un riposo di qualità. 

8. Tendi a mantenere relazioni insoddisfacenti, dipendenti o drammatiche. 

L'insicurezza profondamente radicata e la mancanza di autostima sono spesso cause di infelicità. Tuttavia imparare a vivere in modo più positivo è possibile, l'infelicità non deve diventare una sorta di malattia terminale nella nostra vita. Con il giusto atteggiamento e ammettendo e dando il giusto peso a questi segnali si può fare un'importante passo nel raggiungimento della felicità come nuovo stile di vita. 

Valentina Servino

Commenti