• In evidenza •

SALUTE: "Proteggi il tuo Stomaco"

Due italiani su tre soffrono abitualmente di uno o più disturbi gastrointestinali come mal di pancia,reflusso gastroesofageo, stipsi o meteorismo e, non a caso, questi disturbi si accentuano nei periodi in cui ci sono occasioni conviviali come le feste comandate ma anche cene e aperitivi rinforzati con gli amici. Ma come evitare di stare male, continuando a mangiare normalmente o eccedere e concedersi qualche eccesso?
No ai digiuni pre-abbuffate. Non pensate che digiunare prima di un pranzo importante o di una cena speciale sia il modo migliore per arrivare leggeri e non pesare su stomaco e intestino. A causa del digiuno forzato, soffrirete più la fame arrivando ad abbuffarvi di più. Preferite un pasto leggero ma saziante, come un minestrone di verdure con riso o un piatto di pasta e fagioli. Assaggiate di tutto. A tavola, porzioni minime vi consentiranno di non rinunciare a nessuna portata. Non privatevi MAI di nulla. Dopo pranzo o cena, evitate la sigaretta “digestiva” ,il fumo è resp…

I benefici dello zenzero

Lo zenzero negli ultimi anni viene sempre più usato per le sue proprietà e per i benefici effetti che può procurare al nostro organismo. Ma per chi ancora non l’avesse ancora assaggiato e avuto modo di conoscerne l’importanza, cercherò di spiegarne le caratteristiche e il perché il suo uso non può che far bene alla nostra salute. Lo zenzero è una pianta erbacea, già utilizzata dalla medicina di tradizione orientale per la cura di influenza e osteoartrite, viene impiegato per le sue proprietà antibiotiche, antinfiammatorie e digestive che lo rendono un valido alleato per lo stomaco, il cuore e l’apparato circolatorio. Lo zenzero è infatti un antinfiammatorio naturale, aiuta la digestione, equilibra la flora batterica, combatte l’alitosi, rafforza il sistema immunitario e quindi è efficace per raffreddore, tosse e mal di gola, riduce la glicemia e i livelli di colesterolo cattivo e calma disturbi come la nausea grazie ai suoi principi attivi: gingeroli, resine e mucillagini, che riducono le contrazioni gastriche. E’ ottimo anche per chi vuole dimagrire poiché accelera il metabolismo ed aiuta a bruciare i grassi. Possiamo acquistarlo come radice fresca o essiccata, oppure trovarlo in polvere o sotto-forma di estratto, di olio essenziale, di tintura madre e di zenzero candito. Lo zenzero è anche molto usato in cucina come spezia e olio per insaporire le pietanze o come ingrediente per preparare ottimi biscotti o per aromatizzare dolci e bevande, infusi e tisane. Contiene principi nutritivi e attivi quali zuccheri, Sali minerali come calcio, fosforo magnesio, potassio e ferro, le vitamine del gruppo b e la vitamina ce alcuni aminoacidi Non deve però esagerarsi nel consumo di zenzero perché un eccesso può provocare gastriti e ulcere. Infine è controindicato nei casi di allergia ai suoi componenti e di gravidanza e allattamento e quando si usano farmaci antinfiammatori e anti
aggreganti. In questi casi il suo uso è consentito solo sotto controllo medico.

Valentina Servino

Commenti