• In evidenza •

Di quale tipo di fobia soffri?

Il timore irrazionale e compulsivo produce in chi ne soffre un'intensa ansia che tende ad alimentare la sensazione fobica. Scopriamo insieme le varie tipologie più frequenti di disturbi d'ansia, potreste riconoscervi in una di queste. In primis va rilevato che la paura incontrollata altro non è che una risposta eccessiva dinnanzi a determinate situazioni. Circa un 8% della popolazione soffre di qualche disturbo d'ansia e questa percentuale è purtroppo destinata a salire per le donne. Il timore irrazionale, che normalmente appare durante l'infanzia o nell'adolescenza produce un'importante sofferenza e limitazione nella vita di chi ne soffre. DISTURBO D'ANSIA GENERALIZZATA
Ne soffrono le persone che avvertono una preoccupazione intensa, eccessiva e persistente e, in via generale mostrano timore in tutte le attività quotidiane. Questo tipo di disturbo suole manifestarsi con episodi ripetuti di ansia intensa, paura e terrore, che può arrivare nei casi più estre…

Da Londra a Parigi tutte le settimane della moda, tra curiosità e occasioni di shopping

Sono iniziati gli appuntamenti con la moda 2015. Da Londra a Parigi, passando per Milano e Firenze, sono numerosi gli eventi che anticipano le collezioni che vedremo in vetrina nelle prossime stagioni. Da pochi giorni si è conclusa la London Fashion Week maschile a Londra, ed è appena terminata anche la settimana di Pitti Immagine Uomo a Firenze. Qui si sono avvicendati 1119 marchi della moda maschile, tra nuovi stilisti arrivati da tutto il mondo e perle del made in Italy. 
Si sta svolgendo in questi giorni (dal 17 al 20) invece la Settimana della moda milanese. Appuntamento con stilisti internazionali, marchi italiani e un red carpet ricco di personaggi famosi. Protagonista delle passerelle quest'anno è l'eleganza, che rielabora elementi del passato ma guardando al futuro. Tante novità nelle passerelle maschili, un mix di dettagli raffinati e reinterpretaazioni dello stile classico. Punta di diamante delle collezioni sono i capi sportivi per l'uomo che ama il comfort ma non rinuncia all'eleganza e ai piccoli vezzi. 
 E tra pochi giorni sarà la volta della fashion week parigina, dal 21 al 25 gennaio. Spazio alla moda maschile e all'alta moda con passerelle dedicate alle collezioni hautre coutre per la stagione primavera-estate 2015. Febbraio sarà dedicato invece alla moda donna. Tra sfilate ed eventi mondani raccontiamo qualche curiosità sulle fashion week e il mondo della moda grazie a un'infografica dedicata al tema pubblicata su http://www.vouchercloud.it/risorse/fashion-week-notizie-infografica dal sito vouchercloud.it. In tutto il mondo sono 40 le settimane della moda: la più longeva è quella che si svolge a New York, inaugurata nel 1943. La fashion week più giovane è invece quella di Londra, che si tiene ogni anno dal 1984. 


Chi si è sempre chiesto quanto dura una sfilata sappia che potrà vedere ancheggiare le modelle per 15 minuti, ma dovrà attendere anche 2 ore prima che esca la prima. Per sfilare bisogna avere almeno 16 anni, ma nella storia della moda si è vista anche una modella di ben 81 anni: Carmen dell'Orefice ha partecipato a una sfilata a questa bell'età. Per preparare le modelle prima che escano in passerella, sono necessarie oltre 30 persone tra acconciatori e artisti del make up che impiegano dalle 2 alle 3 ore di lavoro. Sempre secondo l'infografica per le acconciature della Fashion week di New York occorrono addirittura 60 chili di forcine per capelli, e in passato si dice che qualcuno abbia utilizzato 2mila boccette di smalto per curare le unghie delle modelle di una sola sfilata. Compito arduo quello che spetta a chi organizza il calendario della settimana della moda newyorkese. Tanto gravoso che da 65 anni se ne occupa una sola persona, e davvero esperta: si tratta di Ruth Finley, e da più di mezzo secolo raccoglie tutti gli appuntamenti di stilisti, modelle, organizzatori e giornalisti, riuscendo a soddisfare sempre le esigenze di tutti. 
 Questo è un periodo dell'anno caratterizzato dalla bellezza dei capi sulle passerelle internazionali, ma anche dai saldi che ormai sono iniziati da qualche settimana. La moda piace a tutti, pare, ed anche gli appassionati tra gli uomini, non solo le donne, possono trovare le occasioni giuste per fare i propri acquisti, soprattutto online grazie a buone occasioni offerte da sconti e buoni, ad esempio su www.vouchercloud.it/moda-uomo-buoni-sconto si può avere la possibilità di scaricare dei buoni sconto dedicati alla moda maschile, e quindi accapparrarsi capi di abbigliamento per uomo all'ultima moda senza spendere una fortuna. Non ci resta che stare a vedere come procederanno le prossime settimane, tra moda uomo e donna, capi estivi e invernali, grandi marchi e made in Italy. Tutto questo sono le fashion week in tutto il mondo.

Commenti