• In evidenza •

SALUTE: "Proteggi il tuo Stomaco"

Due italiani su tre soffrono abitualmente di uno o più disturbi gastrointestinali come mal di pancia,reflusso gastroesofageo, stipsi o meteorismo e, non a caso, questi disturbi si accentuano nei periodi in cui ci sono occasioni conviviali come le feste comandate ma anche cene e aperitivi rinforzati con gli amici. Ma come evitare di stare male, continuando a mangiare normalmente o eccedere e concedersi qualche eccesso?
No ai digiuni pre-abbuffate. Non pensate che digiunare prima di un pranzo importante o di una cena speciale sia il modo migliore per arrivare leggeri e non pesare su stomaco e intestino. A causa del digiuno forzato, soffrirete più la fame arrivando ad abbuffarvi di più. Preferite un pasto leggero ma saziante, come un minestrone di verdure con riso o un piatto di pasta e fagioli. Assaggiate di tutto. A tavola, porzioni minime vi consentiranno di non rinunciare a nessuna portata. Non privatevi MAI di nulla. Dopo pranzo o cena, evitate la sigaretta “digestiva” ,il fumo è resp…

Pancia gonfia:i rimedi per risolvere il problema


La pancia gonfia è un problema che affligge sia uomini che donne. E' la classica sensazione di tensione addominale dovuta ad un accumulo gassoso nello stomaco e nell'intestino che può essere sintomo di disturbi dell'apparato digerente o il risultato di abitudini scorrette. I rimedi possono essere diversi e se applicati con costanza, miglioreranno l'aspetto non solo del vostro addome ma anche il vostro benessere generale.
Vi abbiamo parlato tempo fa dei cibi da evitare se volete sgonfiare la pancia ma oltre all'alimentazione deve cambiare anche il vostro stile di vita. 


Innanzitutto non saltate mai i pasti e prediligete piccoli spuntini ripetuti nel corso della giornata per non affaticare l'intestino. Evitate gli abbinamenti "latte + uova" e "legumi + carne" che necessitano di una lunga digestione e di conseguenza costringono l'apparato gastrointestinale ad un super lavoro, così come cibi ricchi d'aria come panna montata, frappé, frullati, maionese e pasta sfoglia. Evitate le grandi abbuffate e i cibi spazzatura, i peggiori nemici della vostra pancia e non parlate mentre mangiate perchè rischiate di ingerire insieme al cibo anche aria. La stessa cosa succede anche bevendo bibite gassate, masticando chewingum o bevendo con la cannuccia. 
Toccasana contro la pancia gonfia sono le tisane depurative, in particolare quella a base di finocchio, che garantisce sia un'azione antimeteorica che un’azione digestiva. Ottimi anche cumino, anice e coriandolo che sotto forma di decotto contribuiscono a ridurre l'aria nello stomaco. E poi valeriana, tiglio, melissa e biancospino che possono essere assunte sotto forma di gocce, capsule o tisana.
Oltre all'alimentazione e alle tisane, il consiglio è quello di praticare tutti i giorni una moderata attività fisica come una camminata di mezz'ora.
Anche l'aumento di peso può causare una spiacevole sensazione di tensione addominale così come lo stress che può essere combattuto praticando forme di rilassamento e attività come yoga e pilates.
Questi piccoli accorgimenti, insieme ad uno stile di vita più sano, vi aiuteranno a mantenere il vostro intestino in forma e la vostra pancia sgonfia e leggera.


FENIA DI PIETRO

Commenti