• In evidenza •

DIETA Last-Minute ESTATE 2018

"In questo articolo si parla di diete lampo indicate per la perdita di un paio di chili. La dieta last minute va seguita per non più di tre settimane consecutive. L'apporto calorico giornaliero è compreso, mediamente, tra le 1.000 e le 1.300 calorie. Per seguire una vera e propria dieta è ASSOLUTAMENTE obbligatorio andare da un Dietologo o Nutrizionista. Diffidate da diete miracolose che fanno perdere 10 chili in 1 mese"

Dovete smaltire 2-4 chili di troppo nel giro di poco tempo? Allora serve una dieta last minute, veloce ed efficace. Insomma, una dieta dell'ultimo minuto che aiuti a disintossicarsi da abbuffate ed eccessivi strappi alle regole. Non solo i ritmi quotidiani, ma anche la dieta per molti deve essere"fast", cioè rapida e quasi indolore. Niente di troppo esagerato, però. Le privazioni eccessive e i regimi dietetici squilibrati, infatti, non sono mai salutari. Poche calorie e pasti leggeri vanno bene, purché il regime alimentare sia vario e ricco …

La Dieta Liquida per sgonfiare e depurarsi


Siete alla ricerca di una dieta che vi aiuti a perdere peso e disintossicarvi dopo i bagordi delle vacanze? La dieta liquida è il regime alimentare che può fare al caso vostro. La dieta liquida si basa sulla completa sostituzione dei pasti con alimenti liquidi come frullati, centrifugati, succhi e zuppe per un periodo di tempo di 2 o 3 giorni al massimo. Apportando in media dalle 500 alle 800 calorie al giorno, è un ottimo rimedio last minute, magari dopo periodi di abbuffate o nei quali ci si sente molto appesantiti, ma non è un modello alimentare che può essere seguito tutto l'anno. 


Questo tipo di alimentazione, se seguita per brevi periodi, permette di disintossicare l’organismo, ripulire il corpo dalle tossine e contrastare la comparsa della cellulite. 
La dieta liquida si basa su pasti frequenti a base di frullati, spremute, passati di verdura e centrifugati che permettono di sgonfiarsi e smaltire i liquidi accumulati. Ma per quanto sia utile per eliminare i liquidi, è sconsigliata per chi deve perdere molti chili.
Il dimagrimento "sano" è infatti basato sull'eliminazione del grasso in eccesso che può realizzarsi solo attraverso un'alimentazione sana ed equilibrata che comprende anche carne, pesce e carboidrati, oltre a frutta e verdura.
Esistono due diversi modelli di Dieta Liquida, una depurativa e un'altra semiliquida. 
La prima ha una durata non superiore ai 3 giorni nei quali vengono esclusi totalmente i cibi solidi permettendo di perdere fino a 2 – 3 kg di liquidi in un paio di giorni. 
Diversi i benefici: aiuta la circolazione, contrasta la ritenzione idrica e migliora l'aspetto della pelle.
Ma attenzione! Non seguitela oltre il periodo di tempo consigliato perchè abituare il corpo ad un regime alimentare così restrittivo può essere controproducente e non appena si ricomincia a mangiare normalmente si rischia di riprendere in fretta tutto il peso perso.
Il secondo modello di dieta, quella semi liquida, è la seconda fase della dieta liquida nella quale vengono reintegrati i cibi solidi. Ultimato il periodo di dieta totalmente a base di liquidi infatti, è consigliabile cominciare una fase di 5-6giorni di reinserimento di alimenti solidi come salumi magri, carni bianche, pesce, legumi e cereali integrali.


FENIA DI PIETRO

Commenti

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Posta un commento