Kate Moss per Stella McCartney

E' stata presentata a Londra qualche settimane fa, la nuova campagna pubblicitaria per la collezione A/I 2014 del brand Stella McCartney. A rappresentare la linea di abbigliamento e accessori moda per l'inverno del marchio inglese, la "sempre-verde" Kate Moss, protagonista del servizio fotografico che promuoverà  le nuove creazioni della stilista britannica. 


Gli scatti, realizzati a Londra da Mert Alas e Marcus Piggott, ritraggono Kate con minidress, maglioni e la nuova it bag Cavendish, una maxi borsa che rappresenta il fulcro della collezione Winter e destinata a diventare un must have.


La campagna pubblicitaria oltre alle foto comprenderà uno short movie dal titolo "Kate Dreams" , realizzato sempre a Londra la cui uscita è prevista a settembre.
"We're all golden sunflowers inside" ("Dentro siamo tutti girasoli d'oro"). Questa l'interpretazione che la stessa Kate Moss ha voluto dare di questa campagna in cui appare sexy e iperfemminile. Lo short movie attreverso i brani originali di Fred Gibson, ricrea un'atmosfera surreale immersa in una dimensione onirica in cui la top model è davvero splendida. Una Kate sognatrice immersa in paesaggi mozzafiato e d'impatto come ghiacciai e foreste o nel firmamento. Stella McCartney ha voluto curare personalmente la scelta delle immagini che mostrano una donna dallo stile sofisticato ma funzionale.

Per la settima volta Kate Moss torna ad interpretare la vision di Stella McCartney e nonostante i suoi 40 anni, ha un fascino e un appeal che manca alle sue colleghe più giovani. Dopo esser stata sostituita nel 2009 dalla splendida modella russa Natalia Vodianova, per anni musa della griffe, Kate è tornata ed è più sexy che mai. 
«Kate incarna perfettamente la donna Stella McCartney, volevo cogliere i suoi sogni e i momenti che abbiamo condiviso in questi anni. Per questa stagione volevo evadere verso una meta surreale perché la moda dovrebbe farci sognare, qualche volta.» ha commentato la stilista britannica. 
Kate is Back!


FENIA DI PIETRO

Commenti