• In evidenza •

CURVY...a quale taglia corrisponde???

Sveliamo l'arcano che si cela dietro le etichette, reparti dei negozi con la scritta "CURVY". Chiariamo una cosa CURVY non vuol dire GRASSA...ma bensì formosa. Quindi se entriamo in un negozio e ci proviamo una maglietta catalogata per donne "curvy", non stupiamoci se ci andrà stretta portando una taglia 52. La taglia emblema di questa parola che fa arrabbiare molte donne, la possiamo riscontrare nella 44/46...sempre in base all'altezza e a come è suddiviso il peso nelle varie parti del corpo.   Definire misure fisse è impossibile, perchè dipende dalla propria altezza e misura di seno. Se pensiamo che Sara Affi Fella l'ex tronista di Uomini & Donne, ha partecipato a Miss Italia con la fascia "Curvy". 
Cosa che fa sorridere dal momento che indossa una taglia 40. Ma avendo un seno grande è stata "catalogata" come formosa. Esilarante se pensiamo che nello stesso anno troviamo la sensuale italopersiana Silvia Salemi, partecipante tagli…

Come scegliere il reggiseno più adatto

Il reggiseno è un accessorio irrinunciabile per ogni donna perchè esalta la femminilità oltre a sostenere il seno così da garantire libertà nei movimenti. In circolazioni ci sono diversi tipi di reggiseno, forme e modelli diversi adatti a tutti i gusti. Come scegliere quello più adatto a noi? 
Prima di tutto bisogna trovare la taglia giusta e solo dopo scegliere la forma perfetta. La scelta dipende dal tipo di seno, dall'abbigliamento e dall'occasione d'uso.



Il reggiseno classico è quello senza imbottitura ma con ferretto, adatto quasi ad ogni tipo di seno perché sostiene ed esalta in modo giusto le forme ed è abbastanza comodo. 








Se invece non amate il ferretto e volete un effetto più naturale potete optare per un reggiseno senza imbottitura e senza ferretto che assicura comodità e comfort grazie alle bretelle molto larghe anche se (diciamolo) non è molto sexy. E' perfetto per le taglie medio – grandi perchè garantisce sostegno senza stringere troppo il seno.






Altro modello non particolarmente sexy è quello "sportivo" che, come suggerito dal nome, è da scegliere quando si fa sport perché è privo di ferretto e dotato di bande elastiche poste sulla schiena e sotto le coppe che sostengono senza comprimere, assicurando la massima comodità.



Tra i modelli senza imbottitura rientra anche il reggiseno a fascia, privo di imbottitura e di ferretto, adatto soprattutto alle taglie piccole che non necessitano di particolari sostegni.






Se invece volete mettere in risalto un seno non proprio florido, i modelli che fanno per voi sono il balconcino
e il push up. Il primo ha la particolarità di mettere in evidenza la parte superiore del seno che resta scoperta, mentre grazie al ferretto e all’imbottitura (se c’è) il seno viene sostenuto e modellato. Perfetto per ogni taglia perchè i seni più piccoli vengono sollevati e valorizzati, mentre le taglie medio – grandi vengono modellate ed evidenziate.





Anche il push up è adatto al seno piccolo perché aiuta a sollevarlo grazie all’imbottitura e al ferretto.






Se invece avete un seno molto abbondante (superiore alla IV misura), il modello che fa per voi è il 
Miminizer che avvolge e sostiene grazie alle coppe che assicurano comodità e vestibilità senza comprimere. 
E voi, quale scegliete?


FENIA DI PIETRO

Commenti