• In evidenza •

Beauty News dal fronte Mulac Cosmetics: Eye,Bro!

  Sei più per sopracciglia Bold, naturali ma selvagge o ami l'effetto super definito, come un tattoo? Con la nuova uscita Mulac Cosmetics il risultato è comunque "Brows on Fleek" __________________________________ In un'era beauty dove le sopracciglia rade, filiformi e ultra grafiche sono -grazie al cielo- uno sbiadito e lontano, lontanissimo ricordo, il dubbio amletico è microblading o non microblading? Per i meno aggiornati il microblading non è altro che un tatuaggio cosmetico , appartenente alla disciplina estetica del trucco semipermanente  che garantisce un risultato assolutamente naturale, rifacendosi all'aspetto "pelo per pelo" delle sopracciglia. Ciò è come potrete immaginare un grande vantaggio per chi non gode dalla nascita di un'arcata particolarmente rigogliosa, così come per chi ama definirla meglio tramite il make-up, permettendo quindi di risparmiare un quantitativo di tempo non da sottovalutare. Quel che è certo è che le sopracciglia

Bianca Balti testimonial OVS

Il marchio italiano OVS ha scelto come nuovo volto della campagna Autunno/Inverno 2014 - 2015 la splendida top model italiana Bianca Balti. Dimenticatevi trucco e sguardi sensuali perchè questa volta la super richiesta modella nostrana apparirà ultra naturale.


Una lunga carriera da modella cominciata più di dieci anni fa che l'ha vista diventare in pochi anni il volto più richiesto dai vari brand di moda e make up; sfilate, campagne pubblicitarie e spot in tv le hanno fatto raggiungere traguardi davvero invidiabili.
Per promuovere il marchio, OVS ha scelto un volto noto del fashion system presentandolo però in una veste un po' diversa dal solito. Niente extension, make up marcato e pose da diva, Bianca Balti nello shooting e nei video realizzati dal fotografo Toni Thorimbert, appare fresca, pulita e spontanea, una ragazza comune.


In un intervista per VanityFair Bianca Balti ha dichiarato: "Di solito, nelle fotografie, sono irriconoscibile: tanto trucco, “tanti capelli”. Mi piace che in questa campagna mi abbiano dato l’opportunità di apparire come sono. Mi sento finalmente me stessa in questi abiti". Una scelta davvero vincente quella di Ovs, che ha scelto un volto fresco per promuovere capi che ben si adattano ad ogni donna.


E così dopo il Festival di Sanremo del 2013, campagne per L’Oréal Paris e Dolce&Gabbana (come non ricordare lo spot col modello David Gandy?), con questa campagna Ovs, la bella modella sancisce definitivamente il suo status di celebrity. «Che fortuna, no? Ho cominciato a lavorare dieci anni fa, e vedo che tante colleghe che hanno iniziato con me magari non fanno neanche più questa professione. Invece, io ho potuto crescere, evolvermi» ha commentato su VanityFair, ed ha poi precisato che la fortuna però da sola non basta. «All’inizio conta soprattutto quello per essere scoperte fra migliaia di ragazze bellissime. Poi entrano in gioco la professionalità, la reputazione che ti fai, le scelte. Io seguo sempre il mio istinto, la “pancia”. Ma avere l’intuizione giusta anche quella è una forma di fortuna». 


FENIA DI PIETRO

Commenti