Tutti gli usi dell'olio di cocco


Vi abbiamo già parlato dei numerosi benefici dell'olio di cocco per la vostra pelle e del suo uso anche in cucina ma oltre ad essere un formidabile idratante e un ingrediente sano per i vostri piatti, esso è ottimo anche per i capelli.
L'olio di cocco dona infatti lucentezza e morbidezza ed è un ottimo alleato contro le punte danneggiate.
Applicatelo sui capelli umidi prima del lavaggio come un classico impacco pre-shampoo e concentratevi sulle lunghezze evitando le radici.  Lasciatelo in posa per più tempo possibile, anche una notte intera, ma non meno di un paio di ore. Dopo la posa procedete con lo shampoo facendo attenzione a rimuovere ogni traccia di olio per evitare di ritrovarvi la chioma appesantita e unta. 
Se invece soffrite di forfora massaggiate l'olio energicamente sulla cute. E per delle punte perfette, dopo aver asciugato i capelli frizionate su di esse qualche goccia di olio per renderle più morbide, creare una barriera protettiva ed eliminare il crespo. 
Non solo capelli! L'olio di cocco può essere utilizzato come ingrediente base di molti prodotti della vostra beauty routine.
E' possibile infatti creare un deodorante naturale con 3 cucchiai di olio di cocco, 3 di bicarbonato e due di
burro di Karité oppure mischiando olio di cocco, amido di mais e bicarbonato.
E per uno struccante davvero green potete massaggiare una noce di questo burro su viso e occhi, insistendo sulle ciglia per sciogliere il mascara; risciacquate poi con acqua calda e rimuovete il prodotto con un panno in microfibra o con dei dischetti di cotone.
Come tutti gli oli è lenitivo e fortemente idratante ed è quindi adatto anche per eliminare le irritazioni da pannolino e la crosta lattea: applicatelo, lasciatelo agire per qualche minuto e risciacquate con acqua tiepida aiutandovi con un panno morbido.
Inoltre se usato con costanza dovrebbe aiutare ad eliminare e prevenire le smagliature dato che aumenta l'elasticità della pelle.


FENIA DI PIETRO

Commenti