• In evidenza •

HOW TO STYLE: La camicia

I mille volti della Camicia: come indossarla per avere un look diverso a seconda di ogni occasione ________________________ Qual è quel capo che ogni essere umano sulla faccia della terra dovrebbe avere nel proprio guardaroba, adatto all'ufficio ma anche alle più sfarzose cerimonie, ai primi appuntamenti ma anche alla fugace uscita fatta per andare al supermercato? Ma si, il capo più formale ma allo stesso tempo informale che esista, quello che ovunque lo indossi non ti fa mai sentire fuori posto. In epoca Romana si portava al di sotto della tunica, rigorosamente in fresco tessuto di lino e celata da occhi indiscreti, tempo addietro emblematica uniforme maschile, oggi portata con fierezza anche dalle donne... potrebbe farsi notte a forza di tesserne le lodi, è lei la prediletta, la camicia. Regina incontrastata dei passepartout, vale sempre la pena dedicarle quantomeno una gruccia data la sua versatilità, la cui unica nemica, in particolar modo se bianca, sarebbe la malefica macchi

Tendenze moda: torna la gonna a ruota


Nella moda si sa, niente viene dimenticato per sempre. Proprio quest’ultima infatti si nutre, reiventa e vive del passato. Un passato alquanto creativo e adattabile alla nostra contemporaneità. Questa volta è toccata alla gonna a ruota, torna in scena lo stile rétro anni '50 con modelli rigorosamente sotto al ginocchio per uno stile sofisticato e movimentato. Questo modello fece capolino alla fine degli Anni '40 grazie a Christian Dior e al suo "New look", collezione che destò scalpore nell'ambiente cupo e tetro del dopoguerra per la quantità di tessuto utilizzato per realizzarla. Guarda caso, proprio in tempo di crisi la gonna a ruota riappare con puntualità.
Il romanticismo è la chiave di lettura della stagione primaverile che, come per magia, riporta indietro nel tempo evocando epoche passate, ridando stile a look che non sono mai tramontati. 







Tutte possono sentirsi un po’ dive del cinema emulando tempi in cui la femminilità di ogni donna la si esprimeva al massimo mettendo in mostra le gambe, vero simbolo di sensualità. È sexy senza essere banale. Scopre le gambe, ma solo quel che basta per far occhieggiare le ginocchia dall'orlo Senza limiti di età la gonna a ruota dal taglio vintage è di grande classe ed è perfette per chi, come a quei tempi, vuole esaltare un vitino sottile da vespa.





Per quanto concerne la lunghezza il ginocchio è il confine da tenere presente, mentre per raggiungere l'effetto desiderato è importante che il materiale sia un po' rigido ma non troppo! Tra i tessuti più utilizzati il broccato, la seta e tessuti luminosi. Anche la pelle si presta bene, a condizione che sia abbastanza morbida per reggere le pieghe senza appesantire la figura. Le sfumature pastello sono di grande tendenza: cipria, carta da zucchero, burro, menta. Resta un evergreen il nero, le righe rendono il modello più sbarazzino e le fantasie sono la versione più moderna e attuale.  














 Questo capo ha un ruolo protagonista nell’outfit, pertanto basta un piccolo top o una camicia ad accompagnarlo. Tacchi medi o alti sono perfetti, invece, alle ballerine appiattiscono la figura. La gonna a ruota è favolosa anche per il motivo che sta bene a tutte, infatti in caso di qualche rotondità extra meglio scegliere gonne con la vita elasticizzata che non segnino troppo e creino un effetto goffo.
Le proposte sono innumerevoli, anche low cost come quella di H&M , un modello al polpaccio, in tessuto consistente e strutturato in un delicato rosa cipria. Asos presenta una grande selezione di modelli in ogni tessuto e colore che, con la sua linea Curve, si adattano anche a chi ha un po' il fisico da pin-up.  


















Esplosione di fiori e colori per Dolce&Gabbana. Antonella Ciciriello

Commenti