• In evidenza •

MAKEUP: "Urban Decay Naked HONEY"

Urban Decay lancia l'ennesima Naked, sul Web si vocifera un flop!
Naked Honey è la nuovissima palette ombretti di Urban Decay. Le 12 shade richiamano l'armonia tipica della natura, cogliendo l'equilibrio perfetto tra intensità e dolcezza. L'irresistibile combinazione tra il bagliore dell'oro e i toni seducenti dal gusto retro, rendono questa palette ideale per tutte le occasioni. Un alveare di tonalità nude per creare look luminosi e brillanti, ma anche per donare profondità al tuo sguardo. 
Uno sciame di shade dolci come il miele ti travolgerà e non potrai più vivere senza. 12 tonalità neutre e dorate che vanno dall'oro più brillante fino ad un goloso marrone cioccolato. Utilizza l'abbagliante shade Amber per illuminare il tuo sguardo, ottieni un effetto smockey con Sting, o fatti rapire da tutta la dolcezza del miele con la shade Honey. 
Creare i tuoi look Honey sarà ancora più semplice grazie al pennello con doppio applicatore incluso nella palette. Da una …

Collezione Tod's Italian Set Autunno/inverno 2014-15: un incrocio di antico e contemporaneo



Conferma la sua vocazione per la ricerca artiginanale, sperimentando nuove combinazioni ed accostamenti materici, Alessandra Facchinetti per Tod's. Con la pelle, che come nel dna della casa caratterizza la nuova collezione per il prossimo autunno/inverno 2014/2015. Rielaborata come laccatura, accoppiata a cachemire e jacquard, illuminando anche montgomery e k-way, fino a trasformarsi grazie a sapienti lavorazioni, in un vero tessuto. E mentre i volumi si mostrano avvolgenti e comodi, rivisitando i classici del guardaroba italiano in un mix di sportivo e couture, fa capolino il check, il più tradizionale tra i motivi geometrici applicato anche all'iconica D-Cube, borsa culto del marchio, riattualizzata con una lavorazione a traforo che esibisce il check nelle cuciture e tra il visone. 


Tra gli accessori, borse in primo piano: dalla Sella Bowling, frutto della contaminazione sportiva della classica Sella, con doppie tasche ed imbottitura, al Bauletto Military in pelle lucida trasformata in cerata con l'inserimento delle righe a colori in contrasto che ne definisce la struttura. 


Su tutta la collezione campeggia un ideale estetico che rimanda al concetto di ”open rooms“ , una casa ideale che la stilista immagina aperta alle differenti contaminazioni, in un incrocio di antico e contemporaneo, di cose, memorie e illusioni scoperte, vissute o ancora tutte da indagare, da spiare, proprio come si fa con le stanze di un appartamento, dentro e fuori. di S.C. 



Commenti