• In evidenza •

LIFESTYLE: "Candele...quale scegliere?"

  Le candele profumate sono davvero un must per l'inverno. Non solo oggetti di arredo e decoro, ma anche un toccasana per la mente e i pensieri. Scopri come scegliere quella giusta per te. Qualche  candela profumata  trasforma anche la casa più vuota in un ambiente accogliente e caldo. Ne esistono però tantissime, con tanti profumi ed effetti benefici diversi. Abbiamo selezionato le migliori e abbiamo scoperto che posizionarle in punti diversi della casa  aiuta la mente  sotto molti aspetti. Candela vaniglia e cannella Una dolce nota  zuccherata  nella nostra casa! Questa candela è l'epilogo perfetto per una giornata di corsa e ricca di impegni. Posizionatela  all'ingresso  o nei vani fra le stanze: il suo dolce profumo avvolgerà l'ambiente domestica in pochi minuti regalandovi una casa al sapore di dessert. Questa candela aiuta il  rilassamento dei pensieri  e fa tirare un gran sospiro di calma e pace una molte ore passate fuori casa. Il suo colore ambra la intona con

Collezione Tod's Italian Set Autunno/inverno 2014-15: un incrocio di antico e contemporaneo



Conferma la sua vocazione per la ricerca artiginanale, sperimentando nuove combinazioni ed accostamenti materici, Alessandra Facchinetti per Tod's. Con la pelle, che come nel dna della casa caratterizza la nuova collezione per il prossimo autunno/inverno 2014/2015. Rielaborata come laccatura, accoppiata a cachemire e jacquard, illuminando anche montgomery e k-way, fino a trasformarsi grazie a sapienti lavorazioni, in un vero tessuto. E mentre i volumi si mostrano avvolgenti e comodi, rivisitando i classici del guardaroba italiano in un mix di sportivo e couture, fa capolino il check, il più tradizionale tra i motivi geometrici applicato anche all'iconica D-Cube, borsa culto del marchio, riattualizzata con una lavorazione a traforo che esibisce il check nelle cuciture e tra il visone. 


Tra gli accessori, borse in primo piano: dalla Sella Bowling, frutto della contaminazione sportiva della classica Sella, con doppie tasche ed imbottitura, al Bauletto Military in pelle lucida trasformata in cerata con l'inserimento delle righe a colori in contrasto che ne definisce la struttura. 


Su tutta la collezione campeggia un ideale estetico che rimanda al concetto di ”open rooms“ , una casa ideale che la stilista immagina aperta alle differenti contaminazioni, in un incrocio di antico e contemporaneo, di cose, memorie e illusioni scoperte, vissute o ancora tutte da indagare, da spiare, proprio come si fa con le stanze di un appartamento, dentro e fuori. di S.C. 



Commenti