I migliori prodotti contro i capelli crespi



Non molto tempo fa vi abbiamo parlato degli errori che comunemente si commettono nel corso della hairbeauty routine e che rendono i capelli crespi come quelli di uno spaventapasseri. Oltre ai prodotti che si utilizzano durante il lavaggio sono fondamentali anche quelli che si usano dopo, dall'asciugatura in poi.

In merito all'asciugatura non tutti i phon sono uguali. I nuovi modelli agli ioni (come Remington AC8000 Ker
atin Therapy), insieme al getto caldo rilasciano sostanze che idratano il capello. In questo modo si riduce l'effetto crespo perchè queste sostanze richiudono le cuticole che, se lasciate aperte, sono molto sensibili all'umidità, alleato principale del crespo.
Se non vuoi rinunciare al tuo vecchio phon ricordati di non asciugarti i capelli nel bagno afoso in cui hai fatto la doccia perchè l'umidità renderebbe i tuoi capelli ispidi e secchi. Per lo stesso motivo non usare l'asciugacapelli al massimo del calore ma preferisci una  temperatura media per evitare il rigonfiamento delle cuticole.
Terminata l'asciugatura, pettina i capelli con una spazzola con setole di cinghiale (come quella di Acca Kappa con il manico in ebano) e procedi con styling e finish.
I prodotti migliori per i capelli crespi sono i sieri anti-crespo, anche detti anti-frizz, che possono essere Frizz Control di Moroccanoil, spray anti-crespo da spruzzare prima dell'asciugatura che protegge dal calore di phon e piastre. Protegge dal calore della stiratura anche lo spray lisciante Lissea di Rene Furterer, ideale per chi usa spesso piastra e phon.
utilizzato su tutti i tipi di capelli, sia lisci che ondulati.
I capelli ricci invece necessitano di prodotti specifici, dalla texture più consistente e a base di ingredienti più oleosi. Vanno spruzzati sui capelli umidi prima di asciugarli. Come il
Qualunque prodotto scegliate di utilizzare ricordate di controllare sempre nella lista dei componenti che non contenga alcol: questo, una volta evaporato, lascerà i capelli molto secchi.


FENIA DI PIETRO

Commenti