• In evidenza •

SKINCARE: "Karbonoir"

Il marchio sloveno Karbonoir è sinonimo di cosmetici naturali di altissima qualità, composti esclusivamente da ingredienti accuratamente selezionati. La base delle loro ricette è il carbone attivo derivato dai gusci di cocco puri e non trattati, finemente triturati. Poiché il carbone attivo è caricato negativamente, lega le molecole positive come veleni e gas, eliminandoli dal nostro corpo!
Saponetta Artigianale con Carbone Attivo e Olio di CoccoPulisce i pori della pelle e dona freschezza. Ideale per la pelle normale e grassa. Rimuove le impurità. Delicata ed efficace. Questo sapone con carbone attivo e olio di cocco è adatto alla pelle normale e grassa, che è più soggetta a macchie, punti neri e acne. Non ha alcuna influenza sul pH naturale della pelle ed è adatto a donne, uomini e bambini.

Carbone Attivo per lo Sbiancamento dei DentiLa formula naturale per l'igiene dentale. Il carbone attivo Karbonoir non contiene ingredienti sintetici ed è quindi un rimedio completamente natural…

Soluzioni lampo per imprevisti di bellezza


Non molto tempo fa vi abbiamo dato alcuni suggerimenti per risolvere in maniera rapida i più comuni imprevisti nascenti dal make up. Ma il trucco non è l'unica fonte di imperfezioni e difetti: a chi non è mai capitato di uscire di casa e ritrovarsi con una macchia di deodorante sulla maglia o di avere la pelle a chiazza a causa dell'autoabbronzante.
Dopo il rossetto sui denti e i grumi di mascara sulle ciglia, urge nuovamente il nostro aiuto per suggerirvi alcune soluzioni ad effetto immediato per rimediare agli imprevisti di bellezza.


Benché in commercio già da qualche anno esistano deodoranti che promettono di non lasciare traccia sugli indumenti, non sempre la promessa è mantenuta e spesso ci ritroviamo con i vestiti macchiati. La soluzione? Per eliminare ogni residuo, strofinate un fazzoletto contro il pezzo di stoffa macchiato e se non avete un fazzoletto a portata di mano, sfilate la maglietta e fate la stessa operazione con un pezzo di
maglietta.
Oltre al deodorante anche il profumo può causare qualche piccolo imbarazzo. Se ne mettete troppo infatti più che far girare la testa con le vostre note floreali, la farete girare per il fastidio. Quindi se siete incappate in questo errore spruzzatevi una lozione inodore per provare a contrastarlo; se non l'avete, provate a togliere l'eccesso di profumo con una salviettina inumidita che passerete sulla parte in cui avete spruzzato la fragranza. Infine prendete un batuffolo di cotone con un po' di alcol sopra e picchiettatelo sulla parte. 

La vostra auto-abbronzatura si è trasformata in un maculato? Per ottenere un effetto uniforme ripassate la crema autoabbronzante unicamente nei punti che avete tralasciato, poi prendete dell'abbronzante in polvere e completate il lavoro. Il ghepardo lascerà spazio ad una pantera.
Quante volte vi è capitato che proprio la sera di un appuntamento romantico vi spunta in faccia un orrendo brufolo? La prossima volta che succederà (perché fidatevi, succederà) provate a ridurre il gonfiore e l'infiammazione con un cubetto di ghiaccio e avvolgetelo in un pezzetto di carta igienica strofinato sul brufolo per una decina di minuti. Fatto questo applicate un prodotto specifico per ridurre il brufolo e poi coprite il tutto con il fondotinta.

FENIA DI PIETRO

Commenti