• In evidenza •

LIFESTYLE: "Candele...quale scegliere?"

  Le candele profumate sono davvero un must per l'inverno. Non solo oggetti di arredo e decoro, ma anche un toccasana per la mente e i pensieri. Scopri come scegliere quella giusta per te. Qualche  candela profumata  trasforma anche la casa più vuota in un ambiente accogliente e caldo. Ne esistono però tantissime, con tanti profumi ed effetti benefici diversi. Abbiamo selezionato le migliori e abbiamo scoperto che posizionarle in punti diversi della casa  aiuta la mente  sotto molti aspetti. Candela vaniglia e cannella Una dolce nota  zuccherata  nella nostra casa! Questa candela è l'epilogo perfetto per una giornata di corsa e ricca di impegni. Posizionatela  all'ingresso  o nei vani fra le stanze: il suo dolce profumo avvolgerà l'ambiente domestica in pochi minuti regalandovi una casa al sapore di dessert. Questa candela aiuta il  rilassamento dei pensieri  e fa tirare un gran sospiro di calma e pace una molte ore passate fuori casa. Il suo colore ambra la intona con

Due maschere fai-da-te per eliminare i punti neri


I Punti Neri sono degli  inestetismi  cutanei dal colore scuro che si formano sulla pelle del viso localizzati prevalentemente su naso, fronte e mento. Essi sono caratteristici di pelli grasse e con pori dilatati.


Il modo migliore per eliminarli o comunque prevenirli, è seguire una metodica pulizia della pelle con prodotti delicati e specifici per il proprio tipo di pelle. La detersione da sola però non è sufficiente perchè spesso tendono a ritornare anche dopo poco tempo.
Per combatterli e rendere la pelle più luminosa e pulita, puoi fare direttamente a casa tua, una di queste due maschere composte da ingredienti comuni. 
Prima di tutto prova la Maschera al Bianco d'Uovo: per prepararla ti serviranno solo un uovo e un cucchiaio 
di succo di limone. 

Il procedimento è semplicissimo e consiste nel separare il tuorlo dall'albume, aggiungere all'albume il succo di limone e montare a neve il tutto. Non appena il composto sarà diventato compatto, applicalo sul viso appena deterso e lascia agire per 20 minuti circa o fino a quando lo strato di uovo si è seccato. Togli la maschera rimasta sulla pelle staccandola con le mani dal mento verso l'alto. Sciacqua poi con cura per eliminare tutti i residui di uovo e tampona con una salvietta. Quando il tuo viso sarà pulito, con l'aiuto di un batuffolo di cotone, tampona un tonico astringente senza alcool.
Il risultato sarà una pella più pulita grazie all'acido alfa idrossiaco contenuto nel succo di limone che elimina le impurità ed ha un effetto astringente. 

Per la seconda maschera ti serviranno invece 2 cucchiai di bicarbonato e un po' di acqua distillata.


Il procedimento prevede si mescolino insieme il bicarbonato e l'acqua distillata fino a formare un composto cremoso. Se è troppo liquido, aggiungi altro bicarbonato; se è troppo secco, aggiungi altra acqua. 
Applica il composto sul viso e lascia agire per 15 minuti circa, poi sciacqua con acqua tiepida e termina con uno spruzzo di acqua fredda. Dopo aver tamponato il viso con una salvietta applica un tonico astringente privo di alcool.
La pelle risulterà pulita in profondità grazie al il bicarbonato che elimina le impurità e che, fungendo da scrub, elimina i punti neri.

FENIA DI PIETRO

Commenti