Rimedi naturali: come fare una maschera per capelli secchi


Le cause dei capelli secchi sono tante e tutte diverse tra loro: carenze alimentari, tinte o permanenti troppo aggressive, lavaggi troppo frequenti, stress eccessivo e molto altro ancora. Sono i motivi più svariati a rendere - sia in autunno che in inverno - i nostri capelli sfibrati e spenti, spesso caratterizzati dalla presenza di doppie punte che non fanno altro peggiorarne l'aspetto.


Come fare allora per ridonare lucentezza alla nostra chioma senza ricorrere all'aiuto del parrucchiere o spendere troppi soldi in appositi prodotti cosmetici? Inutile dire che molto spesso i rimedi naturali si rivelano essere la migliore cura ai piccoli problemi di salute e bellezza. Ecco alcune soluzioni semplici da usare per tornare ad avere capelli morbidi e brillanti.




Avocado

Non molti lo sanno, ma l'avocado è particolarmente ricco di sostanze benefiche per il benessere sia della pelle che capelli. La polpa del frutto, accuratamente sminuzzata e frullata, risulta essere una perfetta maschera rigenerante per i capelli secchi: mescolata alla maionese dà origine ad un composto cremoso che va spalmato su radici e lunghezze, poi lasciato in posa per 30 minuti e infine risciacquato abbondantemente con acqua tiepida.

Aceto bianco
Il rimedio dell'aceto è sicuramente uno tra i più datati, ma anche uno tra i più efficienti. Per ridonare lucentezza ai capelli basta infatti aggiungere un cucchiaino di aceto bianco al momento del risciacquo. In caso di capelli molto secchi si consiglia un preparato fatto di due tazze di acqua ed una di aceto, da mettere dopo lo shampoo e lasciare in posa per almeno un'ora.

Uova
Perfette per ridonare tono ai capelli sfibrati e spenti, le uova sono assai ricche di lecitina e proteine. Per preparare una maschera in poco tempo basterebbe sbatterle in un contenitore e poi stendere il tutto sui capelli - possibilmente ciocca per ciocca - e lasciare agire per una decina di minuti circa. L'unico problema potrebbe risultare il cattivo odore lasciato sui capelli, per cui conviene lavarli più e più volte, addirittura ricorrendo al rimedio del cucchiaino di aceto bianco nell'acqua di risciacquo.




-->

Commenti