• In evidenza •

STYLE: "Love Season" TEZENIS

Scegli con il cuore!Sorprendi chi ami con la collezione di San Valentino firmata Tezenis.
Tezenis non si smentisce mai! Come ogni anno è pronta ad aiutare tutti i fidanzati e mariti. Lingerie e Night Homewear per regalare un sorriso alla propria Donna...a San Valentino e soprattutto durante tutto il resto dell'anno.
Festa consumistica o romantica opportunità per ribadire al mondo intero l'amore per la propria amata, si cade sempre sulla banale scelta del colore "rosso". Che si tratti un rossetto, un profumo, rose rigorosamente rosse o il classico completino intimo...la scelta dell'uomo ricadrà al 90% su di un intimo sexy. Un regalo più per lui che per la propria amata! Tezenis ha scelto di creare una linea romantica a tema "San Valentino" ma non eccessivamente sexy. Completini che posso essere portati quotidianamente e non una sola notte l'anno. Scopriamo insieme i capi must di questa collezione, qual è il vostro preferito???

Partiamo con un completo …

Quella mania del lavarsi sempre le mani: il disturbo ossessivo-compulsivo

Se continuate a lavarvi le mani cedendo a quello che si definisce un impulso “irrefrenabile” potrebbe costituire un sintomo del disturbo ossessivo-compulsivo, un quadro clinico caratterizzato dalla presenza di pensieri, immagini o impulsi ricorrenti (le cosiddette “ossessioni”) che generano allarme o paura e che costringono la persona a mettere in atto comportamenti ripetitivi o azioni mentali (le “compulsioni”) al fine di ridurre l’ansia indotta dalle ossessioni. Esistono diverse tipologie di disturbo ossessivo- compulsivo, in funzione del contenuto delle ossessioni e dei rituali che vengono messi in atto. Nella tipologia di “contaminazione” le persone affette da questo disturbo si preoccupano eccessivamente dello sporco e dei germi, temendo improbabili contagi o contaminazioni. Per questo motivo, una volta entrati in contatto con sostanze ritenute contaminanti, mettono in atto una serie di rituali di lavaggio, pulizia o disinfezione mirati a ridurre la possibilità di contagio. Rivolgersi a uno psicologo potrebbe consentirvi di accertare l’effettiva presenza di questo disturbo. Intraprendere una terapia (la terapia cognitivo-comportamentale costituisce il trattamento psicoterapeutico di elezione per la cura del disturbo) vi consentirebbe di ridurre gradualmente i rituali di lavaggio e di riprendere a dedicarvi a quelle attività cui avete rinunciato o ridotto in numero per l’imbarazzo o nel tentativo di evitare situazioni e stimoli potenzialmente “contaminanti”. Fate molta attenzione ai comportamenti che vi abbiamo appena descritto, un parente o un vostro amico caro potrebbe essere affetto da questo disturbo. Come in molte patologie mediche anche qui la diagnosi precoce è di fondamentale importanza per curare al meglio e più efficacemente il disturbo. 

Commenti