• In evidenza •

MEGHAN MARKLE: "Royal MakeUp"

MATRIMONIO REALE DEL PRINCIPE HARRY E MEGHAN MARKLE

In queste occasioni, le donne romantiche influenzate dalle favole Disney hanno l'opportunità di sognare nuovamente. E' stato appena celebrato il matrimonio più atteso dell'anno. Matrimonio Reale del Principe Harry del Galles, Duca di Sussex e l'attrice Americana Meghan Markle. Harry e Meghan Markle sono marito e moglie. Il  loro “sì” davanti all’Arcivescovo di Canterbury, tra sorrisi, lacrime e tanta commozione. “Sei meravigliosa” le ha detto Harry quando ha raggiunto l’altare: da allora, i due sposi si sono tenuti per mano durante tutta la cerimonia, scambiandosi sguardi d’intesa e risate sommesse. Così anche gli invitati, quando il principe si è lasciato sfuggire con molta convinzione il suo “I will” prima del tempo. Le critiche e i malumori che hanno preceduto le nozze hanno lasciato il posto a una cerimonia molto intima e felice. Un “royal wedding” all’insegna della spontaneità e della tenerezza dei due sposi, che …

La notte ti rimette in linea

La prestigiosa rivista americana “Science and Translational Medicine” ha confermato l’importanza del sonno e della sua regolarità per il dimagrimento, documentando e spiegando le ipotesi che altri studi avevano già anticipato. Un gruppo di volontari è satato tenuto per sei settimane all’interno di un laboratorio attrezzato per riprodurre condizioni artificiali di luce e di buio. Sono state studiate le modifiche del rapporto sonno-veglia in modo da capirne gli effetti sulla sensibilità insulinica e sul metabolismo. Che cosa si è visto? Che quando il sonno corrisponde alla fase “naturale” di buio (quella cioè presente al di fuori del laboratorio) e la quantità di riposo è sufficiente (almeno sei ore per notte) la sensibilità insulinica migliora e il metabolismo resta attivo. Quando il ritmo è alterato e la quantità di sonno ridotta, si creano le condizioni che predispongono all’obesità e al diabete. Quindi, dormire bene e il giusto aiuta il dimagrimento. Al contario alternare piccoli periodi di sonno ad altrettanti di veglia preoccupata è un pò come cercare di riposare in mezzo alle bestie feroci: si mantengono costantemente attivi dei segnali di pericolo che gettano le basi dell’ingrassamento. E sentite la buona notizia: organizzarsi durante le vacanze per fare almeno nove giorni di salutare riposo notturno (le pennichelle pomeridiane non valgono!) sembra sufficiente a recuperare le alterazioni metaboliche e a riportare l’organismo sulla strada giusta per mantenersi in forma.

Commenti