• In evidenza •

MODA: "Nuova Collezione GUCCI"

Gucci ci delizia e ci stupisce per la sua ritrovata anima da Teenager Glam. Propone 2 linee completamente opposte. Da una parte vediamo il famoso frutto proibito, impreziosito dal marchio stesso, che strizza l'occhio ad un anima da lolita country e dall'altro una vivida esplosione di colore. Scopriamo insieme i capi più cool del momento, sponsorizzati dal famoso Achille Lauro, vincitore indiscusso di Style dello scorso 70° Festival di Sanremo!

Una linea succosa, ricca di malizia e freschezza. Per le amanti del country glam chic.Questi capi donano subito una giovanile verve.  A differenza dell'altra collezione, questa linea si contraddistingue per la sua anima adolescenziale. Piccole e grandi mele a decorare un outfit personale molto particolare. Lo sia ama o lo si odia, è pur sempre un capo Gucci!


Decisamente più impegnativa è questa linea, dai colori più svariati e dalle tonalità più o meno saturate. L'arcobaleno è ben rappresentato, in particolare per il completo compos…

La notte ti rimette in linea

La prestigiosa rivista americana “Science and Translational Medicine” ha confermato l’importanza del sonno e della sua regolarità per il dimagrimento, documentando e spiegando le ipotesi che altri studi avevano già anticipato. Un gruppo di volontari è satato tenuto per sei settimane all’interno di un laboratorio attrezzato per riprodurre condizioni artificiali di luce e di buio. Sono state studiate le modifiche del rapporto sonno-veglia in modo da capirne gli effetti sulla sensibilità insulinica e sul metabolismo. Che cosa si è visto? Che quando il sonno corrisponde alla fase “naturale” di buio (quella cioè presente al di fuori del laboratorio) e la quantità di riposo è sufficiente (almeno sei ore per notte) la sensibilità insulinica migliora e il metabolismo resta attivo. Quando il ritmo è alterato e la quantità di sonno ridotta, si creano le condizioni che predispongono all’obesità e al diabete. Quindi, dormire bene e il giusto aiuta il dimagrimento. Al contario alternare piccoli periodi di sonno ad altrettanti di veglia preoccupata è un pò come cercare di riposare in mezzo alle bestie feroci: si mantengono costantemente attivi dei segnali di pericolo che gettano le basi dell’ingrassamento. E sentite la buona notizia: organizzarsi durante le vacanze per fare almeno nove giorni di salutare riposo notturno (le pennichelle pomeridiane non valgono!) sembra sufficiente a recuperare le alterazioni metaboliche e a riportare l’organismo sulla strada giusta per mantenersi in forma.

Commenti