• In evidenza •

Halloween 2021: i make-up più iconici a cui ispirarsi quest'anno

  (Beauty)Trick or Treat? Si avvicina la notte più terrificante dell'anno, occorre sguinzagliare la fantasia! ____________________ Una sola cosa è certa: seppur non sia una festività tipicamente italiana, la notte di Halloween è uno tra gli eventi più attesi dell'anno e non ha decisamente faticato ad entrare nei nostri cuori sin da quando, da bambini, non siamo venuti a conoscenza della sua esistenza, di un'occasione con un non so che di magico dove potersi travestire da mostriciattoli irriconoscibili e scorazzare in giro con gli amichetti a fare baldoria. Quanto ci si diverte poi ad intagliare le zucche, dando loro buffe espressioni, come  manifestazione della propria creatività? Per non parlare poi di tutti quei dolcetti -pare proprio che ogni occasione sia buona per mangiare-. Se non altro, la festa di Halloween è una ferma scusante per avvicinarci a quel mondo sinistro ed oscuro il quale rifuggiamo ma che al contempo, è innegabile, ci attira terribilmente. Ebbene, essa

C'era una volta Gabrielle Coco Chanel: riflessioni sull'emblema e mito della moda

"La giovane Gabrielle aveva una delle più grandi possibilità che una persona senza averi, ne prospettive potesse avere: aspirare a tutto e poter fare della propria vita quello che volesse. Trovandosi a cavallo tra un secolo che stava cambiando, come da lei detto, seppe cogliere in anticipo il cambiamento e donare una nuova libertà alle donne. Seppe fare qualcosa che ad altri, e per tanto tempo era sfuggito: cancellare gli schemi, liberare il corpo da quella gabbia in cui per secoli era stato imprigionato e farlo riappropriare della propria essenza. Si era donne anche in giacca e cravatta. Femminilità non erano corpetti stretti, forme esaltate, fiori e lazzi; femminilità era essere donna, vedere il mondo con gli occhi di una donna, in qualsivoglia abito si indossasse. L'introduzione di tessuti ancora mai usati per la realizzazione di abiti femminili e provenienti dall'Inghilterra, fece si che i suoi abiti, le sue linee, acquisissero una parvenza del tutto nuova. Attuò il ''total look'' al suo marchio, profumi e bigiotteria, nella quale combinava ingegnosamente materiali preziosi con altri non preziosi, tutti riportavano il simbolo delle due "C''. Il personaggio di Chanel non solo dominò per tutta la durata della sua vita, ma ha lasciato un segno indelebile nella Storia della Moda sino ai giorni nostri."

Antonella Ciciriello

Commenti