• In evidenza •

Viaggiare low cost: come risparmiare sul volo

Assorbiti quotidianamente dallo stress della routine l'idea di organizzare il prossimo viaggio sembra già  essa stessa scacciare la tristezza e renderci più felici e sollevati, a volte basta già prenotare il volo per sentirsi come proiettati nel relax della vacanza. :) Ma questo non è l'unico motivo per programmare il prima possibile la prossima partenza, infatti prima prenoteremo il nostro volo e meglio sarà soprattutto per il nostro conto in banca che ringrazierà, infatti organizzare il viaggio con anticipo può farci risparmiare fino al 40% rispetto a chi lo fa all'ultimo minuto.  Ma vediamo insieme qualche utile consiglio per organizzare un viaggio favoloso riducendo al minimo i costi:
1) Scegliere i giorni e gli orari giusti Come si può facilmente immaginare, il weekend è il momento più caro per spostarsi. Lavoro permettendo, i giorni dal martedì al venerdì sono quelli che offrono tariffe più vantaggiose. Inoltre uno studio ha dimostrato che l'orario migliore per p…

Collezione Pignatelli estate 2013: stile esotico e british







La collezione Carlo Pignatelli estate 2013 propone uno stile British da vero gentleman. Il segno distintivo della sfilata primavera estate Carlo Pignatelli è stata sicuramente la giacca sartoriale dalla silhouette davvero impeccabile. Questa collezione è stata ispirata dall’opera di Charles Dickens, il noto e grande romanziere inglese di cui quest’anno si celebrano il 200esimo anniversario della nascita.


I tessuti utilizzati per realizzare i capi sono di estrema qualità e i tagli sartoriali sono molto scenografici e davvero impeccabili. Che si tratti del redingote o del classico tight, il capospallo è sempre impreziosito con dettagli sfarzosi come i bottoni gioielli

I tagli del guardaroba maschile presentato da Pignatelli sono tipici dei primi anni del diciottesimo secolo e influenzati dagli influssi coloniali britannici in India. I tessuti sono molto luccicanti ma, nonostante ciò, non manca il taffetà di seta. Sotto la giacca, una camicia con il collo alto e un gilet sur ton decorato con un giustacuore. 












 


Il mood di quest’anno racchiude perfettamente la bellezza British con grandi simboli estetici, particolarmente rappresentativi. L’abbigliamento maschile di Pignatelli ha dei toni cipriati e caldi come il beige, l’oro e il cioccolato. Alcune tonalità champagne si alternano a toni classici a contrasto o in total look.






 Ci sono anche degli influssi esotici nelle casacche lunghe come tuniche. Ma non solo. Esotiche anche le giacche ispirate dagli antichi maharaja con toni naturali come crema e beige.






Commenti