• In evidenza •

HAPPY POST: "Dimostrazioni di affetto ai tempi del Coronavirus"

Il Coronavirus ha avvicinato e allontanato le persone, al tempo stesso. Non parliamo della lontananza forzata, bensì la lontananza emotiva. In queste settimane si ha avuto la possibilità di vedere le persone in una nuova luce, mostrando la loro vera essenza. L'unico strumento utile: il cellulare. Finalmente si è dato risalto a questo strumento tanto odiato e screditato. Sarà capitato a tutti di pensare ad un'amica che pensavamo molto vicina a noi, scrivere poco oppure rispondere solo se interpellata...o per nulla. E magari rivalutare amici o parenti che normalmente sentivamo poco.  In questo momento triste vorremmo ricevere amore e calore umano dalle persone che fanno parte della nostra vita.  Si fanno videochiamate ogni giorno per parlare con i propri genitori, migliori amiche, amiche, conoscenti, zii, cugini e parenti.  Quante di voi hanno ricevuto telefonate o videochiamate? Ma la vera domanda è chi vi ha deluso di più? Chi vi ha dato poca considerazione, nonostante un legame str…

Glutei al top con la corda

Un allenamento mirato per snellire e rassodare fianchi cosce lo possiamo realizzare con uno degli attrezzi più divertenti con cui si giocava da bambini. Lo sappiamo bene, noi donne: glutei, fianchi e cosce hanno fisiologicamente la tendenza ad accumulare grassi, oltre che ad andare incontro a un progressivo rallentamento della circolazione e alla tanto odiata cellulite. Sono quindi zone “critiche” a cui è fondamentale dedicarsi con un allenamento mirato, soprattutto in questa stagione in cui gli abiti leggeri e più corti mettono più che mai in evidenza fianchi e cosce. Cosa fare per aiutarsi? Provare con l’allenamento della corda. Quest’ultimo prevede 2-3 sedute settimanali di poco più di mezzora ciascuna e può svolgersi in casa oppure all’aperto. E’ studiato in forma di interval training, cioè alterna fasi di lavoro aerobico a esercizio di tonificazione. Per eseguirlo basta procurarsi una corda in un negozio di articoli sportivi facendosi consigliare il modello della lunghezza più adatta in modo che non sia né troppo lunga (che ostacolerebbe il salto) né troppo corta (che impedirebbe il movimento completo di rotazione). Alla fine di ogni seduta può essere utile dedicare qualche minuto all’allungamento muscolare, eseguendo sempre a corda due esercizi mirati, che distendono tutta la muscolatura delle gambe.
Il primo esercizio consiste nel sollevare una gamba verso l’alto, facendo passare la corda sotto la pianta del piede. Afferrando le estremità della corda e tirandole verso di sé, cerca
re di mantenere la gamba a squadra, con il piede a martello. Rimanere 30-60 secondi per lato.

Il secondo esercizio consiste nello stare sedute a terra, gambe unite e distese. Far passare la corda sotto la pianta dei piedi e, tirandola verso il busto, portare le punte dei piedi verso di sé. Flettere contemporaneamente anche il busto in avanti per rilassare la schiena. Rimanere sempre 30-60 secondi.

Commenti