Consigli moda estate: I sandali sono un gioiello per i nostri piedi

Banner Cartucce.ccDurante l' estate possiamo contare su un alleato di moda e seduzione: il sandalo. Con tacco alto o basso, stringati o impreziositi donano fascino anche ai piedi meno belli. Primeggiano tra tutti i sandali gioiello con tacco alto, oltre al classico nero, la moda suggerisce il color oro, crema e argento, con delicati cinturini e sottili stringe, si tratta di sandali con strass, Swarovski e pietre decorative, sono adatti alle occasioni più mondane, come notti in spiaggia, discoteche chic e serate in crociera, ma possono essere sfoggiati anche in cerimonie e occasioni medio-formali. Attenzione se avete caviglie e polpacci importanti scegliete un modello senza cinturino alla caviglia, evitate il modello stivaletto e scegliete stringhe sottili e molto luccicanti. Molto fashion e glamour é il sandalo con zeppa in sughero o corda, di grande moda i colori accesi, le fantasie floreali e i pois, adatti ad un look giorno o spiaggia, slanciano e impreziosiscono l' outfit senza però rinunciare alla comodità, donano a tutte le fisicità e sono al top abbinati con abiti in lino. E infine abbiamo il sandalo basso, con stringhe in pelle o camoscio donano soprattutto ai fisici slanciati, sono adatti ad un look da giorno e sportivo, da abbinare con jeans, short e mini dress, sono adatti alle più giovani e possono essere un vero e proprio gioiello poiché le passerelle li hanno proposti arricchiti da pietre e perline in stile etnico, stringhe asimmetriche e applicazioni in vernice. Un consiglio: durante l' estate i piedi tendono a sudare e gonfiarsi rendendo scomode anche le calzature più soft, per risolvere questo inconveniente possiamo usare gel rinfrescanti prima di uscire e stendere nella scarpa un velo sottile di talco mentolato. Per aiutare i nostri piedi a non "soffrire" quando indossiamo tacchi e zeppe alti possiamo usare cuscinetti in gel da inserire nella scarpa sotto la pianta. Di seguito la nostra selezione di sandali per prendere ispirazione. 

Luciana Sileo











Commenti

Posta un commento