Collezionare borse firmate: Speedy 30 di Louis Vuitton

La borsa è un accessorio fondamentale e immancabile nel guardaroba di ogni donna. Si può capire tanto sull'essenza di una donna osservando la borsa che indossa. Per alcune poi può essere una vera e propria mania e molte donne addirittura collezionano borse rigorosamente griffate. Quando si dice investire in "borsa". ;) A parte gli scherzi la borsa può costituire un vero e proprio investimento. Molte borse griffate di pregio mantengono il loro valore nel tempo e possono anche essere rivendute ad un ottimo prezzo. La bellezza inoltre di ogni degna collezione di borse che si rispetti è che spesso si tratta di classici e che come tali possono essere trasmessi ai nostri figli. Molto spesso infatti sono realizzate con materiali e pellami di qualità, destinati quindi se tenuti con la giusta cura a durare per decenni. Un elemento da non trascurare e che spesso non rinveniamo negli accessori più economici destinati al massimo a durare un anno o due. Ecco allora perchè non investire invece in qualcosa  che poi non butteremo via? Qualcosa che sopravviva alle stagioni della nostra vita e che ci accompagni come una fedele compagna? Questa è la borsa più amata da ogni donna! Ma ogni collezionista sfegatata maniaca dello shopping che si rispetti ha iniziato da qualcosa. Quale potrebbe essere stata la prima borsa?
Ebbene tutto potrebbe cominciare con la famosa Speedy 30 di Louis Vuitton, il noto bauletto è uno dei must have tra le borse classiche di tutti i tempi. Non parliamo di una it bag, trend del momento ma destinata poi ad essere dimenticata dopo poche stagioni, stiamo parlando di borse classiche che non passeranno mai di moda. Ma perchè proprio la speedy 30 di Lv?
Diciamo che ci troviamo ad essere ancora in una fase iniziale, oserei dire di negazione, convinte che questa sarà la sola e unica borsa firmata che compreremo e ci basterà. Mai un'affermazione fu più lontana dal vero. In realtà la speedy 30 si presenta come la borsa ideale per iniziare la nostra collezione di borse perchè è una borsa di "avviamento". Ha un prezzo di 515 euro ed è tra le borse per qualità/prezzo più convenienti di Lv e certamente più accessibile di una Chanel(altro must have che finirà presto sulla nostra lista). Inoltre si tratta di una delle borse più iconiche del brand di moda, un design classico, pietra miliare nei decenni della maison e amata finora. Si presenta come una borsa tutto sommato chic e adatta ad ogni vestito con la sola eccezione degli abiti più formali. Il mitico bauletto può essere infatti indossato con jeans e camicia bianca ma anche con un tubino nero. Ancora è una borsa pratica e spaziosa, ideale anche da portare in viaggio. Il bauletto speedy è disponibile oltre che nella misura 30 in diverse dimensioni, in particolare 25,35 e 40, la speedy però viene scelta per lo più nella misura 30, che è il formato più comune e popolare, è disponibile inoltre in diverse linee, innanzitutto in tela monogram che è la stampa più iconica ma c'è anche in Damier Azur, Damier Ebene, Idylle, Epi, Multicolore e altre linee in edizione limitata pubblicate non con una cadenza fissa. Sicuramente rispetto al classico monogram si tratta di linee meno inflazionate e contraffatte che possono magari accontentare un gusto più ricercato e dal sapore meno omologato.

E voi, come vi classificate nell'argomento borse? Siete appassionate di bag griffate o non date più di tanto peso al brand? Cosa ne pensate della speedy 30 di Louis Vuitton? Fateci sapere la vostra opinione in merito. ;)

Commenti

  1. borse borse borse sii è una delle mie manie ne comprerei a bizzeffe *.* Il mio brand preferito è sicuramente Louis Vuitton un soGno insomma *.* ma non solo eheh chanel, Miu Miu, McQueen(soprattutto clutch), Hermes eee smetto qua che è meglio ;) mi sento incompleta senza una borsa dietro *.* bel blog grazie del commento e ti aspetto da me nuovo post ;) :* kiss Fè

    RispondiElimina
  2. La mia prima borsa di marca è stata una LV, la pochette Damier Azzur... stampa che apprezzo maggiormente rispetto a quella classica. Successivamente la mia attenzione si è spostata sulla mitica Coffer di Miu Miu, nel tentativo di accompagnare il portafoglio. Ma non sono ancora giunta all'acquisto. Devo ammettere che mi piacciono le borse di marca e penso spesso che potrei risparmiare su altre per averne anche solo 5 ma di valore... solo che a volte pensare di sborsare 700 euro per una borsa sapendo che con gli stessi soldi potrei farmi un viaggio mi blocca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siamo sulla stessa lunghezza d'onda,sono li per prenderne una ma poi mi dico:ma perchè non usarli per un viaggetto?
      e alla fine ciao borsa...ma va bene cosi:)

      Elimina
  3. Per quanto ami la fantasia monogram la ritengo troppo inflazionata, dovendo comprare una Vuitton opterei indubbiamente per la tela Damier che si vede meno in giro.
    Le borse sono la mia passione, senza ombra di dubbio! La mia prima borsa firmata è stata una Fendi, è stato amore a prima vista :D
    Baci, Giulia Thefairladies

    RispondiElimina
  4. CIAO MI HAI MANDATO UN MSG...TI STO SEGUENDO CARINO IL TUO BLOG,POTRESTI RICAMBIARE..HO APPENA INIZIATO A SCRIVERE UN BLOG,SONO ALLE PRIME ARMI

    RispondiElimina
  5. S T U P E N D A A A A A ! Tempo fa l'avevo un utente se l'era presa per 3 € su http://www.prezzipazzi.com/prodotto/louis-vuitton-speedy-30.php , sarebbe proprio un bel regalo ;(

    RispondiElimina

Posta un commento