Latte e tonico per una detersione perfetta: il rituale quotidiano della pulizia del viso

La pulizia del viso è un rito quotidiano irrinunciabile: ci aiuta a preservare l’equilibrio della nostra pelle e a mantenerla tonica e pulita. Per una detersione perfetta è necessario però associare due prodotti: il latte detergente e il tonico. Due cosmetici che svolgono funzioni differenti e complementari: il primo toglie impurità e residui di trucco, mentre il secondo rinfresca la pelle e ricostruisce la barriera invisibile di protezione cutanea costituita da acqua e sebo (il film idrolipidico), che viene parzialmente eliminato proprio dal latte detergente. Usato da solo, quindi, questo prodotto impoverisce la cute provocando secchezza e aridità, rendendo più visibili rughe e segni del tempo. Anche l’uso del solo tonico, per la pulizia del viso, è controproducente: la sua azione astringente prosciuga le riserve di acqua e sebo cutanee.
Il consiglio per una detersione ottimale è dunque combinare insieme questi due prodotti: iniziando dal latte detergente, nella versione in crema, fluido o in mousse. Versato su un dischetto di cotone oppure sulla punta delle dita, massaggiate delicatamente la cute del viso con movimenti circolari, evitando sfregamenti troppo energici (anche laddove il trucco stenta a venire via!), perché irritano la pelle e la stimolano a produrre più sebo, soprattutto se mista o grassa. Anche per l’applicazione del tonico è meglio usare un dischetto di cotone: le spugnette in commercio spesso associate al prodotto sono da evitare perché assorbono il liquido senza rilasciarne abbastanza sulla pelle. Va passato su tutto il viso semplicemente picchettando, partendo dalla fronte per poi scendere fino al collo.
In caso abbiate una pelle particolarmente sensibile che tende ad irritarsi facilmente, il passaggio dei due dischetti di cotone potrebbe risultare aggressivo: in tal caso, meglio procedere versando il tonico sul palmo della mano per poi distribuirlo su tutto il viso picchettando delicatamente con i polpastrelli. Per evitare l’inaridimento della pelle che può derivare dall’uso di questi prodotti, soprattutto per chi ha una pelle che tende ad essere secca, è consigliabile una ricetta veloce per idratare il viso: mescolate un cucchiaio di yogurt con un cucchiaino di zucchero, frizionate sulla pelle leggermente umida del volto e risciacquate con acqua tiepida. Un gesto semplice e veloce che vi permetterà di purificare e idratare la cute del viso.
E nei prossimi giorni non perdete sul nostro blog i consigli sui prodotti per la pulizia del viso: caratteristiche e prezzi dei cosmetici per la detersione tra cui scegliere il più adatto alle vostre esigenze!

Claudia

Commenti

  1. Grazie 1000 dei consigli. Anche io uso sempre il latte detergente e il tonico e devo dire che mi trovo molto bene. Specialmente lo step del tonico mi piace molto, mi dona una piacevolissima sensazione di freschezza

    RispondiElimina

Posta un commento