• In evidenza •

BEAUTY: "Winter Beauty Secret - Come sopravvivere al freddo?"

  Per disciplinare il capello e ottenere una buona tenuta della  piega , anche quando le condizioni atmosferiche non giocano a nostro favore, l’importante è puntare su un taglio ben strutturato, che si può plasmare con le dita, senza dovere applicare troppi prodotti che minano la fluidità della chioma.  Non ci sono dubbi: il  periodo invernale  è decisamente stressante sia per la cute che per la  capigliatura . Per non parlare di punti fragili come le  labbra .  Freddo, umidità, vento, aria secca all’interno e bruschi sbalzi di temperatura sono aggressioni decise e continue che nella stagione invernale compromettono la barriera protettiva della pelle rendendola più fragile e facile a seccarsi e irritarsi. Servono quindi trattamenti da giorno più generosi di quelli che si usano nelle altre stagioni: balsami, creme e oli hanno una ricca componente lipidica che ripristina le naturali difese, protegge e restituisce comfort e morbidezza alla cute. Il beauty invernale dovrebbe essere diverso

Consigli di bellezza flash: I 3 consigli della settimana

Rieccoci per la nostra rubrica settimanale del lunedi. Parliamo oggi di altri 3 consigli fondamentali di bellezza, diciamo meglio 3 dritte da tenere sempre a mente come base della vostra cura personale:

  1. L'uso del rasoio sulle gambe può causare sulla pelle la formazione di fastidiosi peli incarniti. Per evitare ciò la prevenzione è la migliore cura. Bisogna sempre effettuare un'esfoliazione delicata 3 volte a settimana e con un brush quotidiano.
  2. Sin da giovani sarà bene utilizzare delle creme rassodanti per il seno, in questo modo si preserva l'elasticità del decolletèe, evitando poi "cedimenti" più avanti. Vi propongo anche una maschera rassodante fai da te che non costa niente: Servirà un cucchiaio di yogurt naturale, un uovo e un cucchiaio di vitamina E(utilizzare una capsula di vitamina ed estrarne il contenuto). Mescolare gli ingredienti e massaggiare poi sul seno, facendo agire 15-20 minuti. Successivamente risciacquare.
  3. Può capitare di ritrovarsi unghie ingiallite e macchiate, ciò dipende dallo smalto che può causare alle nostre unghie questo problema, se non si utilizza prima un'adeguata base. Il modo migliore per prevenire questo processo è quello di usare sempre prima dello smalto una base senza formaldeide. Nel caso in cui non ci avessimo già pensato e ci ritroviamo con le unghie macchiate si può utilizzare una fetta di limone da sfregare sulla superficie oppure strofinarle con un dentifricio per fumatori. Lasciare agire qualche minuto e risciacquare.
Spero che questi consigli vi possano aiutare. Mi raccomando non dimenticate di iscrivervi al blog e su Fb e di commentare numerose, da oggi potete farlo anche direttamente da Fb. Alla prossima.

V.



Commenti