• In evidenza •

Acne da mascherina : come gestirla e combatterla

  La guida pratica su come curare questo fastidioso inestetismo in attesa di tornare a sorriso scoperto Ormai tanto diffusa da aver acquisito un nome proprio : maskne , una fantasiosa  fusione tra la già fastidiosa e purtroppo conosciutissima acne e il termine mask (mascherina in lingua inglese)  . Come ben sappiamo negli ultimi due anni quest’ultima è stata inevitabile compagna di uscite al fine di proteggere noi stessi e gli altri , ma tra le altre cose non sono mancati sgradevoli effetti collaterali quali appunto la comparsa di segni , rossori , dermatiti e soprattutto brufoli localizzati nella zona da essa nascosta . L’ acne da mascherina si distingue dalla classica acne principalmente appunto per la sua collocazione , che interessa in particolare modo l’area delle guance e  del mento ( in rari casi del naso e contorno labbra ) , le quali risultano sacrificate dal presentarsi di piccoli brufoletti biancastri apparentemente più in superficie rispetto alla seconda. Essa può riguard

Unghie fragili

Consigli di bellezza


Il problema delle unghie fragili è molto comune tra le donne e può essere causato da diversi fattori, quali un'anemia, una mancanza di vitamine, una carenza di ferro o l'uso di solventi chimici. Possiamo trovare un aiuto negli alimenti come cereali, legumi, pesce, latticini. Ecco però una serie di trattamenti che possiamo provare. Vanno seguiti per almeno un mese e poi interrotti al raggiungimento dell'effetto desiderato. Da riprendere poi nuovamente dopo un paio di mesi. Vediamo quali sono:

  1. IMPACCHI DI LIMONE: Preparate una miscela con olio di oliva (50 ml) e 20-30 gocce di olio essenziale di limone. Immergete le unghie per circa 10 minuti al giorno in una piccola quantità.
  2. CREMA PER UNGHIE: Prendete 50 ml di crema base acquistata in farmaciae unitela con 10 gocce di olio essenziale di limone, 10 gocce di salvia officinale, 5 di lavanda, 5 di tea tree e 15 di olio di oliva.
  3. TISANA RINFORZANTE: Preparate una tisana a base di ortica, achillea ed equiseto in parti uguali. Versate 5-10 g di miscela in una tazza di acqua calda, filtrate e bevete 2-3 volte al giorno. Questo rimedio agisce dall'interno.

Commenti