• In evidenza •

MODA: "Prepariamoci per l'inverno con i Capispalla"

Nonostante le temperature calde di 30° a settembre...l'autunno è alle porte. Vista la stagione incerta, occorre attrezzarsi con i giusti capispalla, in base ai giorni. Non ci sono più le mezze stagioni, difatti si passa dal sentire caldo al sentire freddo. E' raro trovare lunghi periodi con un clima mite. Il vostro armadio ne risente e bisogna correre ai ripari. Di seguito troverete una selezione di capi dai più leggeri ai più pesanti, ricordandovi che l'autunno inizia il 21 Settembre e termina il 21 Dicembre! GIACCHETTO DI JEANS Iniziamo con un grande must-have, ovvero il giacchetto di jeans. Ideale per le belle giornate autunnali, capo versatile che si può indossare con una semplice t-shirt oppure optare per un dolcevita leggero. Di gran moda le giacche con inserti in felpa o tessuto a fantasia e applicazioni varie, dalle borchie alle paillettes! Ultimo appunto...meglio se dal taglio crop. BIKER Altro capo d'obbligo, che dovrebbe far parte di ogni guardaroba: il chiod

Fiori della Salute: il Papavero

Il papavero era conosciuto già nell'antichita e venerato come pianta sacra già ai tempi dei Sumeri, dei Greci e dei Romani per le sue proprietà medicinali e il suo colore intenso. La pianta è originaria del Mediterraneo orientale, in Italia è assai comune in tutto il territorio fino a un'altitudine di 1800 m. Il fusto, ramificato e setoso è alto fino a 60 cm e contiene un lattice biancastro dal potere narcotico e dal sapore aspro, mentre i fiori, color rosso scarlatto con centro scuro svolgono un'azione sedativa, calmante, antispasmodica, emolliente e favorisce la sudorazione in caso di stati febbrili. E' efficace soprattutto nelle coliche, negli stati ansiosi, nelle tonsilliti, nelle bronchiti e in particolare nella tosse nervosa.

CURA ALL'ANSIA, TOSSE NERVOSA E INSONNIA
Le proprietà contenute nelle foglie di papavero sono molto utili per la cura di tali disturbi. Preparate un decotto portando ad ebollizione un litro d'acqua, aggiungere 5 g di petali essiccati, lasciar bollire per 10 minuti, quindi togliere dal fuoco, lasciare raffreddare e poi filtrare e conservare in una bottiglia di vetro scuro. Somministrate 1-3 cucchiai di tale sciroppo al giorno (bambini) o 3-5 cucchiai (adulti). Nel caso di bambini particolarmente nervosi o insonni, dopo aver consultato il pediatra, somministrate un infuso di petali a cucchiai durante la giornata. Per preparare un ottimo infuso di petali è sufficiente sminuzzare in un mortaio un cucchiaino di petali essiccati e metterli in infusione, per alcuni minuti, in una tazzina d'acqua bollente.

CURA A BRONCHITE, TOSSE E TONSILLITE
Bere 2-3 tazze di decotto al giorno (vedi preparazione nel paragrafo precedente) o sostituirlo con uno sciroppo da prendere 3 volte al giorno dopo i pasti. Per la preparazione dello sciroppo mettete a macerare 5 cucchiai di petali essiccati e finemente sminuzzati in mezzo litro d'acqua calda; dopo 10 minuti circa, colare e aggiungere poco alla volta 800 gr di zucchero, sciogliendo a caldo ma senza bollire.

CURA ALLE COLICHE
Bere all'occorrenza una tazza di decotto di petali una volta al giorno prima del pranzo.


Consigli di Bellezza: per una carnagione fresca e riposata.
Mettete in infusione una manciata di petali essiccati in mezzo litro di acqua bollente per un quarto d'ora e fare lavaggi al volto la sera prima di andare a dormire. Nel giro di pochi giorni la vostra pelle risulterà più morbida e le cellule riceveranno un maggiore impulso di rinnovamento col risultato di un incarnato più giovane e luminoso.

Commenti