Fiori della Salute: il Papavero

Il papavero era conosciuto già nell'antichita e venerato come pianta sacra già ai tempi dei Sumeri, dei Greci e dei Romani per le sue proprietà medicinali e il suo colore intenso. La pianta è originaria del Mediterraneo orientale, in Italia è assai comune in tutto il territorio fino a un'altitudine di 1800 m. Il fusto, ramificato e setoso è alto fino a 60 cm e contiene un lattice biancastro dal potere narcotico e dal sapore aspro, mentre i fiori, color rosso scarlatto con centro scuro svolgono un'azione sedativa, calmante, antispasmodica, emolliente e favorisce la sudorazione in caso di stati febbrili. E' efficace soprattutto nelle coliche, negli stati ansiosi, nelle tonsilliti, nelle bronchiti e in particolare nella tosse nervosa.

CURA ALL'ANSIA, TOSSE NERVOSA E INSONNIA
Le proprietà contenute nelle foglie di papavero sono molto utili per la cura di tali disturbi. Preparate un decotto portando ad ebollizione un litro d'acqua, aggiungere 5 g di petali essiccati, lasciar bollire per 10 minuti, quindi togliere dal fuoco, lasciare raffreddare e poi filtrare e conservare in una bottiglia di vetro scuro. Somministrate 1-3 cucchiai di tale sciroppo al giorno (bambini) o 3-5 cucchiai (adulti). Nel caso di bambini particolarmente nervosi o insonni, dopo aver consultato il pediatra, somministrate un infuso di petali a cucchiai durante la giornata. Per preparare un ottimo infuso di petali è sufficiente sminuzzare in un mortaio un cucchiaino di petali essiccati e metterli in infusione, per alcuni minuti, in una tazzina d'acqua bollente.

CURA A BRONCHITE, TOSSE E TONSILLITE
Bere 2-3 tazze di decotto al giorno (vedi preparazione nel paragrafo precedente) o sostituirlo con uno sciroppo da prendere 3 volte al giorno dopo i pasti. Per la preparazione dello sciroppo mettete a macerare 5 cucchiai di petali essiccati e finemente sminuzzati in mezzo litro d'acqua calda; dopo 10 minuti circa, colare e aggiungere poco alla volta 800 gr di zucchero, sciogliendo a caldo ma senza bollire.

CURA ALLE COLICHE
Bere all'occorrenza una tazza di decotto di petali una volta al giorno prima del pranzo.


Consigli di Bellezza: per una carnagione fresca e riposata.
Mettete in infusione una manciata di petali essiccati in mezzo litro di acqua bollente per un quarto d'ora e fare lavaggi al volto la sera prima di andare a dormire. Nel giro di pochi giorni la vostra pelle risulterà più morbida e le cellule riceveranno un maggiore impulso di rinnovamento col risultato di un incarnato più giovane e luminoso.

Commenti