• In evidenza •

CORPO: "Pancia...strategie per il girovita"

Pochi centimetri nei punti critici come il girovita a volte sono sufficienti per appesantire tutta la figura. Per rimodellare il profilo funzionano anche piccoli aggiustamenti nelle abitudini quotidiane...per avere la tanto desiderata forma del corpo a "Clessidra".

Le spugnature fredde (si fanno sotto la doccia con una manopola imbevuta di acqua gelata) aiutano a ricompattare i tessuti addominali che tendono a cedere sul ventre. Sui fianchi si può lavorare invece con più decisione con un massaggio circolare eseguito con un guanto di spugna ruvida: con i pori aperti dal calore e recettivi è il momento della crema snellente; però se si va di fretta soprattutto il mattino sono perfetti i pratici patch che centrano con precisione l’obiettivo, da applicare sulla pelle asciutta e lasciar agire otto ore. Per combattere la pancetta è utile controllare come si sta sedute: rimanere a lungo con la schiena curva a livello lombare provoca una deviazione di un particolare muscolo, lo psoas, …

Detergere per una pelle sana

Consigli di bellezza

Sembra naturale che ognuno di noi debba conoscere il proprio tipo di pelle eppure spesso non tutti sanno esattamente che tipologia di pelle hanno e quali sono i prodotti più adatti per soddisfare le proprie esigenze. Dobbiamo essenzialmente distinguere cinque tipologie precise di pelle:

1) PELLE SECCA Questo tipo di pelle richiede un continuo nutrimento e una certa idratazione per mantenere le sue condizioni ottimali ed avere un aspetto sano. Si preferisce un prodotto in crema che sia una combinazione di olio e acqua. Utili soprattutto le proteine del latte che trattengono l'acqua all'interno della pelle e quindi la mantengono idratata.

2) PELLE SENSIBILE Per una pelle sensibile che è magari solita arrossarsi occorrerà un detergente più delicato e leggero di quello in crema, si preferirà un latte/lozione che crea un effetto morbido sulla pelle. Buone le formulazioni che prevedono la camomilla nota per le sue proprietà addolcenti e lenitive.

3)PELLE GRASSA Per le pelli più grasse è richiesta un'accurata pulizia che elimini l'effetto lucido senza appesantire la pelle, ottimo un gel o una schiuma che elimina l'eccesso di sebo. Cercate formulazioni all'amamelide, che è adatta per le sue proprietà astringenti e rende meno unta la pelle. Buoni anche i prodotti che contengono bardana e zinco.

4)PELLE NORMALE Questo tipo di pelle sembra quella meno problematica ma richiede ugualmente cura per mantenerla sempre in salute. Ottimi i detergenti in gel, ma anche in crema o latte. Buono l'olio di mandorla dolce, che rimuove lo sporco e idrata il viso.

5)PELLE MISTA E' una pelle che richiede un trattamento diversificato, infatti come sappiamo la zona di fronte, naso e mento( zona T) si presenta grassa mentre il resto del viso presenta una pelle secca, normale o sensibile. Per la zona T quindi useremo prodotti per pelle grassa (vanno bene anche quelli a base di amamelide), per il resto provvederemo a seconda del tipo di pelle seguendo le indicazioni indicate sopra.

Avon consiglia per le vostre esigenze la linea Solutions che offre prodotti detergenti e creme giorno in formulazioni diverse a seconda del tipo di pelle. Qualità garantita a prezzi contenuti.

Commenti